avatar

01/03/2016

Convention Mediolanum, Doris vuole nuovi record nel 2016

di

Highlights
  • Obiettivo per il 2016 portare il CET 1 oltre il 20%
La News

Dopo aver chiuso un 2015 sotto il segno dei record, Banca Mediolanum è pronta a rilanciare la sfida al mercato anche nel 2016. Nonostante le difficoltà dei mercati di inizio anno. Anzi. Come ricordato dal direttore commerciale Stefano Volpato nel suo intervento in apertura della Convention 2016, svoltasi il oggi, martedì 1 marzo, a Torino, "ogni crisi è un'opportunità. Ed è questo il momento in cui dobbiamo 'essere luce' per i nostri clienti". Ed "essere luce", ovvero essere leader, è il motto di tutto l'evento che ha riunito al Pala Alpitour di Torino oltre 4.700 persone.

 

Ma a lanciare la vera sfida ai competitor ci ha pensato Massimo Doris, l'amministratore delegato di Banca Mediolanum, che ha subito affermato: "ci lasciamo alle spalle un 2015 splendente. Dobbiamo ricordarlo perché i successi devono essere celebrati". E il manager ha mostrato ai suoi family banker alcuni dei numeri record messi a segno l'anno scorso: si va dai 439 milioni di utile netto, ai 70 miliardi di masse, passando dai 5,7 miliardi di raccolta netta globale (4,6 nella sola Italia) fino all'aumento del numero di clienti, cresciuti in un anno di 36mila unità.

 

"Risultati che hanno spinto il nostro CET 1 a quota 19,66%", ha affermato Massimo Doris che, senza esitare ha subito rilanciato annunciando l'obiettivo ambizioso di portare il CET 1 oltre il 20% entro la fine dell'anno.

 

Un risultato che, però, sarà ottenuto se e solo se "riusciremo a rispondere sempre più velocemente alle esigenze della clientela" ha sottolineato ancora Doris che conferma gli investimenti della banca in tecnologia: "dobbiamo continuare a investire moltissimo in tecnologia, siamo già nella direzione giusta ma dobbiamo accelerare perché i competitor non stanno fermi a guardare".

 

E parte da qui la scelta di lanciare a partire da oggi la nuova App "Family Banker Mobile", "un'applicazione semplice e intuitiva attraverso la quale il family banker potrà accedere al proprio elenco clienti e potrà navigare a livello informativo in ogni singola 'posizione cliente' verificandone il saldo e i movimenti di conto corrente, fondi, polizze e dossier titoli" ha spiegato Massimo Doris che ha annunciato anche l'aggiornamento della app MyFreedom e la nascita, a partire da aprile, della nuova piattaforma del credito che potrà contare, tra le tante novità, su un motore in grado di valutare in tempo reale la qualità del credito e su un simulatore per condividere in tempo reale con la clientela i vari preventivi. 

 

Obiettivo proseguire in quel processo di crescita che vedrà i family banker "diventare sempre di più direttori di banca e noi diventare sempre di più l'unica banca del cliente", ha concluso l'amministratore delegato di Banca Mediolanum.

Ti interessa questo argomento? Leggi anche:

Le ultime da Advisor Professional

ARCA SGR: ecco come si investe in dividendi

L'ultimo approfondimento a cura di Riccardo Ceretti, Responsabile Investimenti Azionari di Arca SGR, si occupa di analizzare le modalità di investi...

Continua a leggere...