Iscrizione a OCF: salta il blitz dei commercialisti

È stato dichiarato inammissibile, in quanto estraneo per materia, l’emendamento che prevedeva una prova semplificata
17/11/2017 | Massimo Morici

È stato dichiarato inammissibile, in quanto estraneo per materia, l’emendamento alla legge Bilancio (AS 2960), presentato dai senatori Marinello e Viceconte, che avrebbe spalancato le porte di OCF ai commercialisti. L’emendamento, infatti, consentiva agli iscritti all’albo dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di iscriversi “su richiesta” anche all’albo unico dei consulenti finanziari nella sezione dei consulenti finanziari autonomi, “purché in possesso dei medesimi requisiti di onorabilità e professionalità previsti per questi ultimi”. L’emendamento prevedeva per i commercialisti “una prova valutativa semplificata” in considerazione dei requisiti di professionalità già posseduti.

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.