Consob pensa di vietare le vendite allo scoperto per 90 giorni

Intanto la Commissione proibisce, per la giornata di oggi, lo 'short selling' su 20 titoli azionari quotati a Piazza Affari. I provvedimenti puntano a ripristinare un contesto operativo che garantisca una maggiore trasparenza
17/03/2020 | Redazione Advisor

Nuova stretta della Consob sullo 'short selling'. L'autorità di vigilanza vieta  temporaneamente le vendite allo scoperto su 20 titoli azionari quotati a Piazza Affari. Il divieto, che ricalca in misura più ridotta quello deciso per venerdì scorso, è valido nell'intera giornata di oggi, martedì 17 marzo.

Nella stessa seduta, la Commissione ha anche avviato la procedura per adottare ulteriori misure restrittive. In questo caso si fa riferimento non all'articolo 23 del regolamento europeo, bensì all'articolo 20 che prevede lo stop alle vendite allo scoperto per un periodo più lungo, fino a 90 giorni. I provvedimenti puntano a ripristinare un contesto operativo che garantisca una maggiore trasparenza e stabilità delle negoziazioni di borsa, spiega la Consob

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.