Tutto pronto per il mese dell’educazione finanziaria

L’edizione del 2020 sarà incentrata sulle scelte finanziarie ai tempi del Covid-19. Il 5 ottobre a Roma si terrà la Giornata dell’educazione assicurativa
25/09/2020 | Daniele Riosa

Il Mese dell’educazione finanziaria è alle porte. Dal primo fino al 31 ottobre, in tutta Italia, si terranno una serie di conferenze, webinar, iniziative culturali, seminari informativi, spettacoli, giornate di gioco e formazione dedicati all'educazione finanziaria. L’edizione del 2020 sarà incentrata sulle scelte finanziarie ai tempi del Covid-19. L’organizzazione è affidata al Comitato per la programmazione e il coordinamento delle attività di educazione finanziaria presieduto da Annamaria Lusardi.

Come evolvono le scelte finanziarie personali e familiari correlate all’emergenza Coronavirus? Quali opportunità offre a famiglie e imprese la trasformazione digitale dei servizi bancari e finanziari? Questi e molti altri interrogativi saranno affrontati nel corso del mese, con un ricco calendario di eventi online e in presenza: conferenze, webinar, iniziative culturali, seminari informativi, spettacoli, giornate di gioco e formazione rivolte a adulti, ragazzi e bambini. Gli eventi del Mese dell’educazione finanziaria saranno gratuiti e senza scopo di lucro e potranno essere organizzati da una pluralità di enti pubblici e privati. Dal 26 al 31 ottobre, in particolare, si svolgerà la settimana dell’educazione previdenziale.

Annamaria Lusardi, direttore del Comitato Edufin, spiega che “si tratta di un appuntamento importante che il Comitato rinnova anche quest’anno. L’obiettivo è quello di sensibilizzare i cittadini sulla necessità di accrescere le proprie competenze finanziarie, assicurative e previdenziali. Queste competenze incidono profondamente sulla qualità della vita delle persone e si rivelano fondamentali per affrontare al meglio l’attuale momento di crisi e incertezza legato all’emergenza Covid-19. Tanti dati ci dicono che le conoscenze finanziarie degli Italiani sono ancora carenti e vanno potenziate. Il Comitato è a fianco dei cittadini proprio per aiutarli in questa sfida”.

Il 5 ottobre, in mattinata, presso il Centro Carlo Azeglio Ciampi per l’educazione monetaria e finanziaria a Roma, si terrà la Giornata dell’Educazione Assicurativa. I relatori si focalizzeranno anch’essi sulle sfide aperte per il settore nell’emergenza Covid-19. I lavori saranno condotti da Laura Sala, consulente comunicazione del Comitato Edufin. L’evento comincerà con i saluti istituzionali di Daniele Franco, presidente di Ivass, di Maria Bianca Farina, presidente Ania e Forum Ania-Consumatori e di Anna Maria Lusardi, direttore del Comitato Edufin.

Seguirà una tavola rotonda in cui si parlerà della Lezione della pandemia, tra resilienza e nuovi bisogni: il ruolo dell’educazione assicurativa. Incontro a cui parteciperanno Giuseppe De Rita, presidente Fondazione Censis, Luigi Guiso, axa professor of Household Finance dell'Einaudi Institute for Economics and Finance, Silvia Castronovi, relazioni esterne istituzionali di Altroconsumo, Marco Lamola, direttore commerciale di Cattolica Assicurazioni. Alle 12 toccherà allo scrittore e narratore televisivo Stefano Massini intrattenere la platea. Le conclusioni saranno affidate a Maria Luisa Cavina, capo del servizio tutela del consumatore di Ivass e membro del Comitato Edufin. Seguirà il lancio del videogame “In Viaggio. Occhio all’imprevisto!”.

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.