Jupiter rafforza il team Strategic Absolute Return Bond

Huw Davies, entrato in Jupiter in seguito all’acquisizione di Merian Global Investors, è stato nominato assistant fund manager della strategia obbligazionaria alternativa
14/10/2021 | Redazione Advisor

Jupiter annuncia la nomina di Huw Davies ad assistant fund manager del team Strategic Absolute Return Bond (SARB). Huw, che ha fatto il suo ingresso in Jupiter nell'estate del 2020 in seguito all'acquisizione da parte della società di Merian Global Investors, ha lavorato con il team SARB per oltre quattro anni in qualità di investment director, fixed income. Nel suo nuovo ruolo, Huw riporterà direttamente a Mark Nash (nella foto), head of fixed income alternatives, e affiancherà l'assistant fund manager James Novotny, rafforzando il team dedicato all'offerta sull’alternative fixed income di Jupiter.

 

Confluito nell’offerta di Jupiter in seguito all'acquisizione di Merian, il fondo Jupiter Strategic Absolute Return Bond (ICVC), la strategia di punta del team, punta a generare un total return positivo non correlato alle condizioni del mercato obbligazionario e azionario, con livelli stabili di volatilità. Il fondo è il primo prodotto che Jupiter ha introdotto nella gamma   all’interno dell’universo alternative fixed income e ha aggiunto una nuova dimensione all’offerta della società nel segmento degli investimenti alternativi.

 

Oltre alla nomina di Huw, Jupiter sta rafforzando il supporto ai clienti con la promozione di Matthew Morgan a investment director, fixed income e multi-asset. Entrato in Jupiter nel 2019 come product specialist per la strategia multi-asset di Jupiter ha lavorato sotto la guida di Talib Sheikh, head of strategy, multi-asset. Nella sua nuova posizione Matt coordinerà le attività del team di investment director di Jupiter all’interno della gamma reddito fisso (da 15,3 miliardi di sterline) e multi-asset (da 1,1 miliardi di sterline), guidando un team di specialisti in continua crescita.

 

Mark Nash, head of strategy, Absolute Return Bond, ha commentato: “Dall'inizio della pandemia, lo scenario delle politiche fiscali e monetarie è cambiato radicalmente. È improbabile che la spesa fiscale scompaia presto, poiché si stanno ancora affrontando le questioni legate alla disuguaglianza e al riscaldamento globale. Le banche centrali rimarranno di supporto ma resteranno più in secondo piano, assicurandosi che i sistemi bancari siano in buona salute per sostenere la ripresa. Questo contesto reflazionistico vedrà una maggior crescita e un'inflazione più alta, con tassi in aumento. A mio avviso, sarà necessario un approccio più "absolute return" per ottenere rendimenti positivi dal reddito fisso e sono lieto di dare il benvenuto a Huw nel team in questo momento importante per la strategia".

 

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.