Verena Ross è la nuova presidentessa di ESMA

Assumerà il ruolo a partire dal primo novembre 2021 e il suo mandato durerà cinque anni, e potrà essere rinnovato per un altro mandato.
15/10/2021 | Marcella Persola

Verena Ross è la nuova presidente di ESMA. Il Consiglio dell'Unione, dopo la conferma del Parlamento Europeo ha nominato Verena Ross presidentessa dell'Autorità europea degli strumenti finanziari e dei mercati (ESMA). Assumerà il ruolo a partire dal primo novembre 2021 e il suo mandato durerà cinque anni, e potrà essere rinnovato per un altro mandato.

 

Ross ha una laurea in studi cinesi ed economia e un master in economia. Prima di candidarsi alla posizione di presidente dell'ESMA, ha lavorato come direttore esecutivo per dieci anni. In precedenza ha ricoperto diversi incarichi di alto livello presso l'Autorità per i servizi finanziari del Regno Unito. 

 

ESMA è l'autorità finanziaria indipendente dell'UE con sede a Parigi, incaricata della vigilanza sui mercati dei titoli e dei capitali. Insieme al Comitato europeo per il rischio sistemico (CERS), all'Autorità bancaria europea (EBA) e all'Autorità europea delle assicurazioni e delle pensioni aziendali e professionali (EIOPA), forma il sistema europeo di vigilanza finanziaria introdotto nel 2010 per affrontare i rischi rivelati dalla crisi finanziaria globale. I compiti dell'ESMA comprendono tra le altre attività la valutazione dei rischi per gli investitori, i mercati e la stabilità finanziaria, la promozione della convergenza delle pratiche di vigilanza e la supervisione diretta delle agenzie di rating del credito. 

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.