La Française si rafforza con un ingresso proveniente da Pictet

Maximilian Mudra ricoprirà il suolo di sales director institutional business development in Germania
11/01/2022 | Redazione Advisor

La Française, società internazionale di gestione del risparmio con un patrimonio totale di oltre 56 miliardi di euro (al 30 novembre 2021) e uffici in tutta Europa e in Corea del Sud, continua nella strategia di sviluppo sul mercato tedesco con l'annuncio dell'arrivo di Maximilian Mudra come sales director - institutional business development in Germania.

Maximilian Mudra sarà responsabile delle relazioni con i clienti e dell'ulteriore espansione delle competenze di investimento di La Française per tutte le asset class con gli investitori istituzionali. Riferirà a Kay Scherf, managing director for sales and marketing di La Française Systematic Asset Management GmbH.

Kay Scherf ha spiegato che "con Maximilian Mudra abbiamo trovato un professionista esperto con molti anni di esperienza nel mercato per continuare l'espansione della nostra attività istituzionale in Germania. La sua competenza ed esperienza pluriennale ci aiuteranno a posizionare le nostre competenze ESG (Environmental, Social and Governance) e immobiliari in particolare nel settore istituzionale. Maximilian rappresenta un valore aggiunto di rilievo per il nostro team".

Maximilian Mudra proviene da Pictet Asset Management, dove recentemente è stato Institutional sales director per i fondi pensione, le compagnie di assicurazione e le fondazioni in Germania e Austria. In precedenza, ha lavorato per Lingohr & Partner Asset Management, Credit Suisse, Commerzbank e Bankhaus Metzler. Mudra ha una laurea dell'Institut Universitaire de Technologie, Colmar/Francia ed è un analista di investimenti DVFA (Associazione tedesca per l'analisi finanziaria e la gestione del risparmio). Mudra porta a La Française quasi trent'anni di esperienza nel settore finanziario, di cui oltre venti nell'asset management e nelle vendite.

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.