M&G, Andrea Rossi nuovo amministratore delegato

L'esperto ha un'esperienza di 22 anni nei settori assicurativo e della gestione patrimoniale a livello globale, soprattutto nel gruppo AXA
29/09/2022 | Redazione Advisor

M&G plc ("M&G"), leader internazionale nel settore del risparmio e degli investimenti, annuncia la nomina di Andrea Rossi (nella foto) a prossimo amministratore delegato e direttore esecutivo. Rossi assumerà la nuova carica il 10 ottobre 2022, succedendo a John Foley che, nell'aprile 2022, ha annunciato la sua intenzione di ritirarsi dopo sette anni di permanenza nel ruolo. Foley dopo il 10 ottobre 2022, rimarrà in M&G con funzioni consultive fino al 31 dicembre 2022 per garantire una transizione ordinata.

Rossi vanta un'esperienza di 22 anni nei settori assicurativo e della gestione patrimoniale a livello globale, soprattutto in seno al Gruppo AXA. È stato ceo di AXA Investment Managers e membro del Group Executive Committee del Gruppo AXA per sei anni. Ha, inoltre, ricoperto ruoli di responsabilità nelle attività assicurative di AXA in Europa e a livello internazionale.

 

Sotto la sua guida gli asset in gestione di AXA Investment Managers sono aumentati del 55%, raggiungendo gli 800 miliardi, e gli AUM dei clienti esterni sono più che raddoppiati. Questa crescita è stata guidata da una chiara attenzione all'identificazione e alla risposta sistematica alle esigenze dei clienti e dalla trasformazione dei sistemi e dei processi sottostanti.

Recentemente, Rossi è stato consulente senior di Boston Consulting Group. Si ritirerà da questo ruolo dopo la sua nomina in M&G. È anche cofondatore di REsustain, un'azienda che si occupa di ridurre l'intensità di carbonio degli immobili commerciali, dove rimarrà come amministratore non esecutivo. La nomina è stata approvata dalla PRA e dalla FCA.

Edward Braham, Presidente di M&G, ha dichiarato: "Siamo lieti di annunciare la nomina di Andrea Rossi a CEO di M&G. La sua profonda esperienza nel campo dell'asset management e delle assicurazioni è ideale per M&G. È un leader stimolante e comprovato, con un solido track record di crescita redditizia e risultati eccezionali per i clienti. Nel corso di un processo di selezione approfondito ed esigente, Andrea ci ha impressionato per il suo apprezzamento delle capacità uniche di M&G, per la sua forte attenzione alla crescita di M&G, per i risultati ottenuti dagli azionisti e per il suo impegno per la sostenibilità".

Andrea Rossi ha sottolineato che "ammiro da tempo M&G per la sua storia, le sue eccellenti strategie di investimento e le sue soluzioni di risparmio. Sono onorato di essere stato scelto come prossimo CEO e non vedo l'ora di guidare la crescita dell'azienda, migliorandone al contempo l'efficienza per rispondere meglio alle esigenze dei clienti. In M&G c'è un team eccellente e sono entusiasta della prospettiva di lavorare con loro per portare avanti l'azienda".

 

Nel corso della call di presentazione Rossi ha sottolineato che metterà a disposizione del gruppo il suo entusiasmo e la sua esperienza e che M&G è già un leader riconosciuto nell'ambito dell'asset management per le sue forti relazioni con istituzionali e financial advisor. Inoltre ha sviluppato una forte leadership anche nell'ambito della sostenibilità e dell'impact investing. Per Rossi la sfida è ancora più forte, visto il contesto attuale, ma l'esperto ritiene che M&G abbia dei buoni fondamentali e una situazione stabile per poter affrontare il contesto inflattivo crescente e le incertezze.

 

"Tutto parte dai nostri clienti, l'unica ragione per cui esistiamo. Dobbiamo essere sufficientemente agili per anticipare e rispondere alle esigenze dei nostri clienti attraverso qualsiasi canale scelgano offrendo sempre un un servizio e un valore eccellenti - ha precisato Rossi. 

"Il mondo è sempre più incerto; i mercati sono volatili; la minaccia della stagflazione incombe su molti dei nostri mercati; il comportamento dei consumatori continuerà a cambiare rapidamente; le persone vogliono che le aziende riflettano adeguatamente la diversità delle comunità che servono e, sia come società che come azienda, M&G rimane fermamente impegnata nel raggiungimento dell'obiettivo "net zero - ha rimarcato il futuro ceo - Le organizzazioni vincenti sono sempre quelle che riescono ad anticipare, ad adattarsi e a trarre vantaggio da un ambiente in continuo cambiamento più velocemente dei loro colleghi. Inoltre, sanno come rimanere rilevanti. I prossimi anni non saranno facili ma per le aziende in grado di muoversi rapidamente e di fare bene le cose giuste, le opportunità sono quasi illimitate".

 

Alla domanda se prevede una crescita del gruppo per linee esterne, il futuro ceo ha risposto che al momento si impegnerà in una crescita organica profittevole, ma nel caso di opportunità si valuterà se esse possano portare beneficio nel lungo termine agli investitori. Che restano la priorità del nuovo a.d. 

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.