Azionario Cina: due settori per vincere sul lungo periodo

Secondo Bin Sh,i gestore del fondo UBS Equity China Opportunity, le migliori opportunità in una prospettiva di crescita sono nell'healthcare e nell'IT
21/05/2015 | Massimo Morici

Al contrario di quanto percepito dal mercato, UBS Global AM crede che la Cina abbia fatto un progresso di riforme sostanziale nel corso del 2014. Il nuovo livello di crescita da attendersi per il paese è attorno al 7%, un tasso ancora promettente alla luce dei cambiamenti in atto secondo l'asset manager della banca elevetica. "Sebbene l’andamento delle riforme sia stato più lento di quanto alcuni investitori si aspettassero, continuiamo a credere che le riforme relative alle società statali avranno impatti significativi sull’economia. Oltre alla spinta top-down da parte del governo, alcune grandi aziende statali hanno effettuato i loro piani per diversificare le partecipazioni aziendali. Il programma di connessione Shenzhen-Hong Kong Stock Connect verrà annunciato nel 2015” sottolinea Bin Shi gestore del fondo UBS Equity China Opportunity.

"Quella cinese - prosegue - è una grande economia con un grande mercato azionario che sta, a sua volta, conoscendo un cambiamento significativo. In queste circostanze ci sono sempre società che traggono vantaggio dal cambiamento". Nel breve termine, Bin Shi vede le migliori opportunità in settori che traggono beneficio dalle riforme e dall’allentamento macro, mentre in una prospettiva di crescita a lungo termine è ottimista sull’healthcare e l’IT, poiché questi settori sono sottorappresentati nell’economia cinese.

"Nonostante una forte crescita decennale, la percentuale della spesa sanitaria totale in Cina in rapporto al Pil è ancora molto inferiore a quella dei mercati più sviluppati. Una popolazione che invecchia, una più efficace copertura assicurativa e il miglioramento delle condizioni di accesso ai servizi sanitari sono tutti fattori forti di sviluppo per questo settore" spiega il gestore. Quanto all’IT, l’urbanizzazione e l’aumento dei salari secondo Bin Shi contribuiscono alla penetrazione su vasta scala dei dispositivi mobili in Cina. “L’e-commerce, i videogiochi per cellulari e l’utilizzo dei social network diventeranno sempre più diffusi e continueranno a crescere ad alti livelli” conclude.

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.