Mid-Cap, l'investimento "dolce"

Le compagnie di medie dimensioni presentano diversi vantaggi per gli investitori. Innanzitutto sono sufficientemente mature da...
02/09/2016 | Syed Zamil*

Le compagnie di medie dimensioni presentano diversi vantaggi per gli investitori.

Innanzitutto sono sufficientemente mature da aver superato i dolori della crescita che caratterizzano molte società quotate di piccole dimensioni. E avendo già una buona esperienza e un track record solido alle spalle godono di un migliore accesso ai mercati del capitale. L'abilità di utilizzare il capitale a costi più bassi spesso permette alle mid-cap di espandere le linee di prodotto, raggiungere nuovi mercati ed eseguire le strategie di business desiderate.

 

Allo stesso tempo, questi business di medie dimensioni non sono afflitti dagli stessi problemi di crescita che colpiscono molti dei brand più grandi e riconoscibili. Le mid-cap non devono necessariamente conseguire risultati tramite quelle operazioni di ingegneria finanziaria, di tagli ai costi o di acquisizioni rischiose attuate invece da molte large cap. Riteniamo che sia proprio questa combinazione di stabilità, buona liquidità e alto potenziale di crescita a rendere particolarmente attraenti i titoli mid-cap.

*Syed Zamil, Managing Director, Global Investment Strategist, Mellon Capital1 (BNY Mellon)

 

 

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.