Microfinanza: alternativa e con ridotta volatilità

Non solo riduzione della povertà, inclusione finanziaria e sviluppo sostenibile ma anche diversificazione, lo evidenzia un paper realizzato dalla LUISS Business School in collaborazione con Mikro Kapital
05/10/2018 | Greta Bisello

Riduzione della povertà, inclusione finanziaria e sviluppo sostenibile ma sorpattutto diversificazione alternativa del portafoglio, parliamo delle potenzialità della microfinanza.

A metterlo in luce è un Paper realizzazato dalla LUISS Business School in collaborazione con Mikro Kapital - boutique specializzata nell’impact investing e nel microcredito in 17 Paesi Emergenti.

 

Le evidenze emerse dal paper mostrano che il mercato della microfinanza come asset class è ampio e in rapida crescita (+22% dal 2006 al 2016), con l’importante presenza di investitori istituzionali che guardano alle PMI come a un settore tra i più dinamici dell’economia e meno esposto alla volatilità dei mercati globali. Non solo, in termini di volatilità e combinazione rischio/rendimento, i dati raccolti e analizzati dalla LUISS Business School consentono di tracciare il quadro di un asset class caratterizzata da una ridottissima volatilità - con l’SMX MIV DEBT che registra infatti una volatilità dello 0,16% su base mensile - significativamente inferiore rispetto a quella dei principali indici finanziari globali considerati come benchmark. 

 

“Gli investimenti in microfinanza, grazie anche alle proprietà di rischio e rendimento che li contraddistinguono, sono in grado di coniugare obiettivi economici e sociali con la capacità di generare rendimenti tali da attrarre gli investimenti istituzionali privati. Come sostenuto dagli analisti specializzati, negli anni a venire il settore della microfinanza potrebbe sperimentare una crescita non solo significativa, ma anche sostenibile, ha commentato Raffaele Oriani, associate dean LUISS Business School.

 

“Lo scenario descritto dalla LUISS Business School, che indica nella microfinanza un’interessante e nuova opportunità di investimento, rappresenta il campo di azione di Mikro Kapital fin dalla sua fondazione, nel 2008. Le parole d’ordine per quest’asset class, ossia diversificazione, collateralizzazione e impatto sociale, sono gli elementi alla base del track record del nostro Mikro Fund, che proprio nel 2018 ha tagliato il traguardo dei suoi 10 anni, restituendo agli investitori un rendimento decennale pari a +386,38%”, ha commentato Vincenzo Trani, fondatore e presidente di Mikro Kapital.

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.