Consob vieta vendite allo scoperto

Il provvedimento preso dall'autorità sarà in vigore per l'intera giornata di oggi 13 marzo su 85 tutoli quotati a Piazza Affari. Savona: "Ieri sfiorate vendite per un mln di contratti"
13/03/2020 | Greta Bisello

Consob vieta vendite allo scoperto per 85 titoli quotati a Piazza Affari. Il provvedimento, si legge in una nota dell'autorità diramato ieri sera, varrà per l'intera giornata di oggi 13 marzo 2020.

Questo provvedimento va letto alla luce della giornata di ieri in Borsa in cui il FTSEMib ha perso il 16,9% a 14.894 punti, il minimo di giornata (massimo di 17.660 punti).

In queste ore, è intervenuto il presidente della Consob Paolo Savona, circa la decisione di vietare le vendite allo scoperto. Savona ha spiegato che "ieri nel pomeriggio c'è stata un'accelerazione delle vendite che hanno sfiorato il milione dei contratti, circa il 50% in più del giorno precedente e della media del periodo interessato dalle conseguenze del coronavirus; il valore delle contrattazioni è salito di oltre il 30% rispetto alla media del periodo e di oltre il 50% rispetto al giorno precedente, raggiungendo un importo record di oltre 6 miliardi di euro".

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.