Mercati: le incertezze avvicinano gli investitori all'oro

Nitesh Shah, director e research di WisdomTree: "Il nostro modello interno indica che potremmo arrivare a un prezzo dell'oro di 20-70 dollari/oncia alla fine del secondo trimestre del 2021 e che nei prossimi 6 mesi supereremo il precedente record di tutti i tempi raggiunto nel maggio 2011"
20/07/2020 | Greta Bisello

Le incertezze politiche o economiche vanno a braccetto con l'aumento della domanda di oro da parte degli investitori. Non ha fatto eccezione questo semestre, particolarmente sfidante e che ha messo a dura prova l'intero sistema. Ne abbiamo parlato con Nitesh Shah (nella foto), director, research, WisdomTree

 

Rally dell'oro, da quali fattori è trainata la corsa?

L'oro è aumentato del 25% nell'ultimo anno, con riferimento a fine giugno 2020. Il nostro modello interno tiene conto del 20% di questo movimento, suddiviso come segue: un miglioramento del sentimento del mercato dell'oro: +21%. Un calo dei rendimenti delle obbligazioni governative statunitensi a 10 anni: +9% e inflazione positiva: 1%. L'apprezzamento del dollaro USA: -0,5% e infine una costante (cioè una caratteristica della modellazione econometrica, che può essere interpretata come ciò che accadrebbe se tutto il resto fosse impostato a zero): -10.5%

 

Cosa si aspetta per il prossimo semestre, quali sono le sue previsioni per la commodity? Cosa potrebbe frenarne la crescita?

Partiamo dal presupposto che l'economia globale faccia e farà fatica a riprendersi dalla crisi di Covid-19. Le agevolazioni fornite dalle banche centrali e dalle autorità fiscali sono fortemente utilizzate e irrobustite. Potremmo quindi assistere ad una politica espansiva continua.

Il posizionamento speculativo nei futures sull'oro aumenta man mano che le fluttuazioni nel mercato dei futures si attenuano, mentre l'ansia degli investitori per la ripresa rimane alta.

L'allentamento delle politiche mantiene bassi i rendimenti dei Treasury statunitensi, mentre l'aumento della domanda di oro come rifugio sicuro si riflette nella domanda di dollaro statunitense con la stessa finalità.

Si presume che l'inflazione a breve termine sia superiore alle previsioni del consenso quando si tiene conto delle distorsioni dei numeri ufficiali dovute ai danni della catena di approvvigionamento e al cambiamento del comportamento dei consumatori in questa crisi.

Il nostro modello interno indica che potremmo arrivare a un prezzo dell'oro di 20-70 dollari/oncia alla fine del secondo trimestre del 2021 e che nei prossimi 6 mesi supereremo il precedente record di tutti i tempi raggiunto nel maggio 2011.

 

I livelli record fatti registrare dagli Etf con sottostante l'oro sono da attribuire alla ricerca di rifugio da parte degli investitori tra le tante incertezze del momento, in testa la crisi sanitaria, o c'è dell'altro?

La crisi di Covid-19 favorisce il ruolo dell’oro come bene rifugio. Ci sono diverse sfaccettature:

1. L'incertezza sull'economia e sulla performance delle attività finanziarie spinge gli investitori verso i “rifugi storici”

2. La risposta alla crisi da parte delle istituzioni monetarie e fiscali potrebbe portare ad un aumento dei problemi del debito sovrano, allo svilimento valutario e potrebbe essere di natura inflazionistica

3. COMEX - la borsa dei futures dell'oro - ha avuto problemi con l'approvvigionamento di metallo quando i voli sono stati bloccati a terra. Gli investitori istituzionali hanno utilizzato come alternativa le materie prime scambiate in borsa a replica fisica (ETC).

Il sentiment degli investitori nei confronti del metallo potrebbe aumentare ulteriormente dato che i casi di Covid-19 stanno aumentando in alcune regioni del mondo e il forte rally di alcuni asset ciclici potrebbe venir meno (portando così alcuni investitori all'oro come porto di approdo). Inoltre, con le elezioni presidenziali di quest'anno negli Stati Uniti, un'altra fonte di incertezza fungerà da catalizzatore per la domanda di oro.

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.