Gestore della settimana: le città del futuro e il cambiamento positivo

In questa intervista, Tom Walker, co-head of Global Real Estate Securities di Schroders spiega il ruolo degli investitori nella costruzione di un contesto urbano sostenibile
23/11/2020 | Greta Bisello

Le avveniristiche città dei film ambientanti in un futuro lontanissimo sembrano non somigliare affatto a quelle che stiamo vivendo oggi. Tralasciando la fantascienza, è bene concentrarsi sui cambiamenti tangibili e plausibili che possono essere messi in atto per migliorare il modo in cui viviamo il contesto urbano. 

In questa intervista, Tom Walker (nella foto), co-head of Global Real Estate Securities di Schroders ci spiega quale ruolo potranno giocare gli investitori in questa ennesima partita.

 

Quali sono le considerazioni chiave riguardo al rapporto delle città con la sostenibilità?

È importante notare che non esiste una città perfetta: nessuna è composta al 100% da edifici nuovi e privi di emissioni. Tuttavia, in quanto investitori, noi possiamo giocare un ruolo importante nel facilitare la transizione energetica, che sia attraverso lo sviluppo di nuovi edifici efficienti dal punto di vista energetico o rendendo più efficienti gli edifici già esistenti.

Da investitori nelle città globali, possiamo fare la differenza cercando i migliori operatori di specifici asset, come logistica, immagazzinaggio, studentati o edifici di appartamenti in tutto il mondo. Tali società sono alla guida della transizione energetica. Noi siamo alla ricerca di aziende che possano innescare un cambiamento positivo e aiutarle a facilitare tale transizione il più velocemente possibile.

 

Quanto è importante la sostenibilità per le città globali?

La sostenibilità è essenziale nel nostro processo di selezione dei titoli. A livello di città, riteniamo che non sia possibile essere economicamente sostenibili se non si è sostenibili a livello ambientale. Ci basiamo su un database molto sofisticato che quantifica le località più resilienti.

Inoltre, valutiamo le società in base ai criteri ESG. Siamo in grado di quantificare l’efficientamento energetico attraverso il portfolio di una data azienda e di determinare se sta migliorando di anno in anno. Le società con politiche di sostenibilità all’avanguardia spesso attraggono maggiori capitali.

A nostro avviso ciò innesca un circolo virtuoso, in cui l’azienda attrae maggiori investimenti, il che implica che deve affrontare un costo minore per i finanziamenti, e questo le permette di innescare maggiori cambiamenti. Ciò potrebbe attirare un maggior numero di inquilini alla ricerca di edifici sostenibili, portando a un ulteriore miglioramento del punteggio ESG della società e a un flusso di reddito più resiliente.

 

In che modo gli investitori possono indurre un cambiamento positivo?

In qualità di investitori lavoriamo con le aziende e le incoraggiamo a migliorare le loro metriche di sostenibilità. Una società con politiche ESG deboli può imparare da altre con politiche più all’avanguardia. Migliorando il profilo di sostenibilità le società ottengono maggiori investimenti, che a loro volta possono aiutarle a dominare il loro settore di competenza.

È ormai chiaro che ci sarà una maggiore domanda per edifici efficienti a livello energetico.

 

Quali sono le città più all’avanguardia in termini di sostenibilità?

Alcuni Paesi e settori sono chiaramente leader in questo senso e altri, al contrario, sono molto in ritardo. Sebbene vi siano eccezioni, in generale le società in Scandinavia, Paesi Bassi, Australia e Stati Uniti sono molto avanzate in termini di politiche sulla sostenibilità.

Le società in questi Paesi sono all’avanguardia a livello di sviluppo circolare, ovvero nella capacità di riutilizzare i materiali di edifici esistenti per svilupparne di nuovi. Tendono anche ad avere dei target più ambiziosi e aggressivi a livello di sostenibilità.

 

Cosa può dirci riguardo alla Cina?

Alcune notizie potrebbero indurre a pensare che la Cina non sia focalizzata sulle questioni ambientali. Noi non siamo d’accordo.

Shenzhen, ad esempio, è una delle città più sostenibili al mondo. I numerosi autobus elettrici e l’impronta ambientale dei suoi cittadini contribuiscono alle sue credenziali green. È importante guardare oltre le apparenze per vedere i dettagli di una città.

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.