Investimenti green, uno sguardo al 2021

Un'agenda di "crescita green" può essere al centro della ripresa economica. L'outlook 2021 di Jupiter AM
16/12/2020 | Lorenza Roma

I rischi legati alla sopravvivenza possono essere difficili da comprendere per le persone; infatti l’umanità ha la tendenza a pensare di essere invincibile, ma nel 2020 ci è stata data una lezione oggettiva su quanto fragile possa essere il nostro stile di vita. Durante la pandemia di Covid-19, è stato rincuorante vedere che sia stato mantenuto lo slancio verso gli investimenti green che già aveva subito un’accelerazione lo scorso anno. Ma come sarà il futuro per gli investimenti green? Le previsioni per il 2021 di Charlie Thomas, head of strategy environment & sustainability e Jon Wallace, analyst di Jupiter AM.

 

"Molte soluzioni sostenibili si stanno sviluppando e stanno prendendo slancio, in particolare nel settore delle energie rinnovabili. Le tecnologie ancora ad una fase iniziale seguiranno rapidamente questa curva di sviluppo, mentre i mercati dei capitali sembrano ora incoraggiati da questa opportunità e pensiamo che ci sarà un'accelerazione di alcuni trend chiave", spiegano gli strategist.

 

"Finora abbiamo vissuto in un'economia lineare, caratterizzata da un modello di produzione "take, make, waste" (prendi-usa-getta) insostenibile e dannoso per l'ambiente", puntualizzano gli esperti che aggiungono "eppure la transizione verso un nuovo modello un'economia circolare è già in corso e vede maggiore attenzione per le attività che possono riportare il materiale al suo precedente stato di utilizzo. Questa è una tendenza per cui prevediamo una accelerazione nel 2021, quando i mercati dei capitali affronteranno alcune di queste sfide e cominceranno a raccoglierne i frutti".

 

"Un altro aspetto della prossima ondata di innovazione, che crediamo avrà maggiore rilevanza nell'agenda nel 2021, è la biodiversità", spiegano Thomas e Wallace. "Le emissioni di carbonio sono un problema relativamente facile da affrontare e comprendere, ma la biodiversità non è così facile da definire, misurare o gestire con chiarezza. Eppure sappiamo che la diversità del mondo naturale è strettamente legata alla nostra società ed economia. Pensiamo che una sempre maggiore comprensione della nostra stessa ecologia continuerà a svilupparsi, mentre i mercati dei capitali stanno iniziando a comprendere la sfida"

 

"L'elezione di Joe Biden come prossimo presidente degli Stati Uniti riporta la più grande economia del mondo al tavolo delle trattative internazionali per affrontare il cambiamento climatico. Il ritorno degli Stati Uniti all'accordo di Parigi invia il messaggio che Biden prenderà sul serio l'ambiente, dopo quattro anni in cui, all'idea di affrontare la minaccia del cambiamento climatico, il presidente Trump sembrava nel migliore dei casi disinteressato, e nel peggiore dei casi apertamente ostile. La vittoria elettorale di Biden ha lanciato un chiaro segnale al mondo ed è solo un altro esempio dello slancio positivo relativo ai temi legati agli investimenti green, slancio che ci aspettiamo acceleri nel 2021 e oltre", concludono gli strategist.

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.