Gestore della settimana: i governi europei devono emettere più bond sociali di impatto

In questa intervista, Jeroen van Herwaarden, Fund Manager del Triodos Euro Bond Impact Fund di Triodos IM spiega perchè i governi europei dovrebbero aumentare le emissioni.
11/01/2021 | Max Malandra

“Con l'Europa in testa alla corsa verso un'economia più verde e più inclusiva, è tempo che i governi si assumano le proprie responsabilità e stanzino una parte più consistente del loro budget a favore di progetti verdi e sociali”. È netto Jeroen van Herwaarden, Fund Manager del Triodos Euro Bond Impact Fund di Triodos IM.

L’ obiettivo della società di asset management è quello di aumentare ulteriormente l'impatto ambientale e sociale degli investimenti a reddito fisso: vengono così selezionate obbligazioni di emittenti che contribuiscono a creare un'economia più sostenibile e una società più inclusiva. “Ma indirizziamo anche gradualmente le nostre attuali partecipazioni in enti governativi nazionali e regionali verso nuove obbligazioni verdi e sociali” continua van Herwaarden.

 

Perché governi e regioni dovrebbero dedicare una quota maggiore del loro budget a progetti verdi e sociali?

Riteniamo che le obbligazioni sociali di impatto, per le quali la destinazione dei proventi è chiaramente specificata e verificata, abbiano un ruolo cruciale per garantire il finanziamento di questi progetti. Le obbligazioni verdi selezionate finanziano progetti che consentono, ad esempio, di realizzare l'adattamento e la mitigazione dei cambiamenti climatici, la protezione della biodiversità e trasporti più puliti. I progetti del fondo di social bond finanziano per lo più progetti legati all'edilizia popolare, all'istruzione, all'assistenza sanitaria e all'occupazione.

 

Non basta la quota attuale?

Sebbene l'emissione di obbligazioni verdi governative sia in rapido aumento, l'offerta attuale non è ancora sufficiente a finanziare un'economia a prova di futuro. Per esempio, il raggiungimento degli obiettivi climatici ed energetici stabiliti dall'Unione Europea per il 2030 richiederà investimenti supplementari di 260 miliardi di euro all’anno fino al 2030.

È un importo decisamente elevato, se confrontato con l'attuale volume di bond sovrani dell'UE, pari a circa 70 miliardi di euro.

 

Perché spingere ora su questo tema?

Sono quattro le ragioni per cui questo è il momento ideale per governi e regioni per emettere obbligazioni sociali di impatto:

1. A causa della crisi del COVID-19, i governi hanno un forte bisogno di finanziamento.

2. Con l'emissione di obbligazioni verdi o sociali, i governi evidenziano chiaramente l'impegno del loro paese a favore di un'economia più verde e più inclusiva.

3. Il Green Deal europeo creerà un aumento del numero di progetti verdi che necessitano di finanziamenti. Fra gli obiettivi di questo ambizioso accordo vi è quello di ridurre a zero le emissioni nette di gas ad alto coefficiente di effetto serra entro il 2050.

4. La domanda da parte degli investitori è in aumento. Secondo la Climate Bonds Initiative, investitori con un patrimonio complessivo in gestione di 45 trilioni di dollari hanno dichiarato pubblicamente il loro impegno a favore del clima e di una politica di investimento più responsabile.

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.