Asset allocation, come posizionarsi nel mondo post Covid-19

Mentre la ripresa economica globale si rafforza, il team di Pictet AM mantiene una view positiva sulle azioni, negativa sulla liquidità e neutra sulle obbligazioni
03/03/2021 | Lorenza Roma
Negli ultimi giorni il tema di un aumento dell'inflazione è tornato bruscamente a dominare sui mercati. Secondo Luca Paolini (nella foto), chief strategist di Pictet Asset Management, la ripresa economica si rafforzerà e il 2021 non dovrebbe portare un rialzo dell'inflazione.

 

I rendimenti obbligazionari sono aumentati a causa dei dubbi sulla decisione delle banche centrali di rimanere accomodante di fronte a una forte crescita. "E' probabile che gli obiettivi di inflazione della banca siano solo temporanei", ha spiegato Paolini. "Non prevediamo una ripresa dell'inflazione almeno per il prossimo anno. Tutto ciò ci porta a continuare a sovrappesare le azioni e a rimanere neutrali sulle obbligazioni", ha aggiunto lo strategist.

 

"Ora ci aspettiamo che l'economia globale cresca in modo reale del 6,4% nel 2021 contro un consenso di mercato del 5,1%, con le economie emergenti guidate da Cina e India in testa (viste in crescita rispettivamente del 9,5% e del 13,1%). Gli Stati Uniti sono inoltre pronti per una robusta espansione del 6,5%, secondo le nostre previsioni", dichiara Paolini che aggiunge. "Negli Stati Uniti qualsiasi rialzo inflazionistico, causato da stimoli eccessivi, non si vedrà fino al 2022/2023, il che dovrebbe consentire alla Fed di non inasprire le misure di politica monetaria per i prossimi 12 mesi".

 

"I nostri indicatori di valutazione mostrano le classi di attività più rischiose vicine a livelli record. Le valutazioni per le azioni nell'indice MSCI World sono più costose dal 2008 secondo i nostri modelli, con il prezzo di mercato in un ritorno ai tassi di crescita economica pre Covid-19 ma con tassi di interesse sempre più bassi", commenta Paolini. "I primi due mesi del 2021 hanno visto i mercati finanziari continuare a crescere, escludendo la possibilità di una rapida ripresa dell'inflazione", conclude lo strategist.

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.