Inflazione, pericolo solo nel breve termine

Schulze (Clearbridge Investments, parte del gruppo Franklin Templeton): "Il rischio di un incremento dell'inflazione è aumentato, ma riteniamo che qualsiasi timore inflazionistico sarà solo di breve durata"
16/04/2021 | Lorenza Roma

Il mercato toro ha festeggiato il suo primo compleanno il 23 marzo con un rendimento del prezzo del 75% che segna la corsa di 12 mesi più forte per l'S&P 500 negli ultimi 75 anni. Il primo anno di un mercato rialzista in genere fornisce rendimenti ben al disopra del lungo termine con una turbolenza minima. "Questo periodo sembra incongruente, perchè il mercato è in forte rialzo sullo sfondo di un'economia in difficioltà", ha spiegato Jeffrey Schulze, CFA director, investment strategist di Clearbridge Investments (parte del gruppo Franklin Templeton), durante il webinar di questa settimana. "Mentre la prossima fase dell'attuale mercato rialzista potrebbe essere più turbolenta, l'economia statunitense rimane all'inizio di una fase espansionistica, che dovrebbe fornire un vento favorevole per le attività di rischio nel corso dei prossimi anni", ha aggiunto.

 

"La politica monetaria è stata un catalizzatore chiave per il rally del mercato azionario", ha precisato Schulze. "I politici sembrano intenzionati a estendere il supporto all'economia, come evidenziato dai 400 miliardi di dollari assegnati direttamente ai consumatori tramite gli assegni di sussidio di 1400 dollari. Questa somma è 2,5 volte superiore ai 130 miliardi di dollari approvati nel disegno di legge di stimolo di dicembre 2020. Un ulteriore vantaggio potrebbe arrivare da un altro pacchetto di stimolo fiscale incentrato sulla spesa per infrastrutture più a lungo temine. Non tutti questi pagamenti di stimolo verranno spesi immediatamente. Tuttavia, è stata risparmiata un'ampia quota dei pagamenti di stimolo passati , che ha generato un accumulo di risparmi di quasi 2 trilioni di dollari. Questo tesoro di contanti, insieme a un aumento del 10% del patrimonio netto delle famiglie nell'ultimo anno, dovrebbe fornire carburante per una crescita economica al di sopra del trend nel 2022 ", ha sottolineato il director.

 

"L'economia è pronta a un rally appena si raggiungerà l'immunità di gregge. Il rischio di un rialzo dell'inflazione a breve termine sembra probabile nei prossimi mesi a causa di una combinazione di effetti e di una domanda più forte. Al di là di un picco iniziale dei prezzi si prevede che l'inflazione si raffreddi nel medi termine", ha sottolineato Schulze. Una corrente reflazionistica che si trasforma in una corrente inflazionistica è una delle preoccupazioni principali che gli investitori sembrano soppesare, insieme a un aumento dei tassi di interesse. Per concludere che l'economia e i mercati finanziari stiano attraversando un periodo di transizione. No sarebbe raro vedere maggiore volatlità nelle azioni in un contesto economico caratterizzato da tassi più elevati", ha concluso il director.

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.