Robeco, un nuovo modo di investire nella mobilità

La strategia RobecoSAM Smart Mobility creata per avere un’esposizione sul tema della mobilità intelligente investe su quattro differenti cluster
04/06/2021 | Redazione Advisor

I trasporti rappresentano quasi un quarto delle emissioni europee di gas serra e sono la principale causa di inquinamento nelle città. Ad oggi nonostante il settore sia nell’occhio del ciclone, il traffico non sta diminuendo e per permettere che questo diventi elettrico, saranno necessarie imponenti modifiche strutturali, non solo alle infrastrutture ma anche nei modelli di consumo. I governi stanno pianificando diversi investimenti per dotarsi delle infrastrutture necessarie (è il caso anche del PNRR del governo Draghi), ma oltre al passaggio alle fonti rinnovabili, un tema cruciale sarà quello della mobilità intelligente. Si stima che entro il 2030 circa il 40% dei veicoli venduti saranno elettrici e che circa il 75% delle auto vendute saranno completamente autonome e interconnesse.

 

La mobilità intelligente costituita da motori verdi e soluzioni tecnologiche per migliorare l’esperienza dello spostamento, sembra avere prospettive di crescita interessanti. Per partecipare a questo trend epocale Robeco ha lanciato sul mercato la strategia RobecoSAM Smart Mobility, che investe in tutta la catena del valore legata alla nuova mobilità, identificando le società meglio posizionate per poter trarre beneficio.

 

In particolare il portafoglio di investimento della strategia è suddiviso in quattro cluster: - Fornitori di componenti per veicoli elettrici: batterie, propulsori di potenza, materiali leggeri, etc.. - Produttori di veicoli elettrici e fornitori di sottosistemi: motori elettrici, sensori di immagine, software di simulazione - Infrastrutture di ricarica e reti elettriche - Connettività, Guida autonoma e mobilità condivisa: infotainment e guida autonoma e assistita, trasmissione dati, comunicazione tra veicoli, Intelligenza Artificiale.

 

 

La strategia RobecoSAM Smart Mobility creata per avere un’esposizione sul tema della mobilità intelligente contribuisce direttamente a cinque obiettivi di sviluppo sostenibile (SDG): - 7: energia pulita e accessibile a tutti; - 8: crescita economica e condizioni di lavoro dignitose - 9: Innovazione industriale e infrastrutture - 11: città e comunità sostenibili e 12: consumo e produzione responsabili.

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.