Schroders lancia Engagement Blueprint

Questo strumento rafforza ulteriormente l'importanza di integrare criteri di sostenibilità e di porre attenzione all’active ownership nei portafogli dei clienti.
05/04/2022 | Redazione Advisor

Schroders ha scritto alle aziende in cui investe per presentare il proprio Engagement Blueprint. Questo strumento rafforza ulteriormente l'importanza di integrare criteri di sostenibilità e di porre attenzione all’active ownership nei portafogli dei clienti.

L'Engagement Blueprint stabilisce sei temi fondamentali: Cambiamento Climatico, Corporate Governance, Diversity e Inclusione, Gestione del Capitale Umano, Diritti Umani, Capitale Naturale e Biodiversità.

Andy Howard, global head of sustainable Investment di Schroders, ha affermato: "Siamo in un'era di transizione in diverse aree chiave, tra cui il cambiamento climatico, l'uguaglianza, la diversity e molte altre. I vecchi modi di lavorare vengono stravolti e le aziende hanno più che mai bisogno di adattarsi per prosperare. In quanto gestori attivi, abbiamo un ruolo cruciale da svolgere nel sostenere questa transizione. L'engagement è uno degli strumenti importanti che possiamo usare per influenzare le aziende in cui investiamo".

Schroders sta facendo un ulteriore passo avanti a livello di leadership nell’ambito della sostenibilità, introducendo nuovi obiettivi di engagement per i gestori di fondi e per gli analisti. Questi si applicheranno a tutti i desk azionari e obbligazionari e faranno parte degli obiettivi di performance personali dei gestori di fondi. I gestori di fondi e gli analisti possono scegliere tra i sei temi principali, come previsto dall'Engagement Blueprint, quando considerano le loro interazioni con le aziende. La maggiore enfasi sulle attività di engagement con le aziende riflette la convinzione di Schroders che l’active ownership possa contribuire alla generazione di alpha per i clienti. Le attività di engagement saranno monitorate direttamente da Rory Bateman, Co-Head of Investment e Head of Equities, insieme al team Active Ownership.

Kimberley Lewis, head of active ownership di Schroders, ha dichiarato: "In qualità di gestore attivo globale, siamo in grado di influenzare il comportamento delle aziende attraverso un’attività di engagement costruttiva e continuativa con le società in cui investiamo. L’active ownership è un elemento chiave del valore che offriamo ai nostri clienti. Le forze sociali e ambientali stanno rimodellando società, economie, industrie e mercati finanziari. Incoraggiando i team di gestione ad adattarsi a questi cambiamenti, siamo in grado di rafforzare il valore a lungo termine di quegli asset, migliorando i risultati per i clienti, e di accelerare il cambiamento positivo verso un'economia globale più giusta e sostenibile. Con il lancio del nostro Engagement Blueprint intendiamo spiegare cosa significa l’active ownership per Schroders, come facciamo engagement con le società in cui investiamo e cosa i nostri clienti possono aspettarsi da noi".

Schroders, che gestisce 731,6 miliardi di sterline (871,3 miliardi di euro; 990,9 miliardi di dollari) per conto dei suoi clienti a livello globale, ha scritto alle società in cui investe e ai clienti per informarli dell'Engagement Blueprint.

Per maggiori informazioni: https://www.schroders.com/en/sustainability/active-ownership/

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.