Credito: torna in pista grazie alle banche centrali

Secondo l’esperto di Man GLG ci sono delle buone opportunità in tale mercato, soprattutto sul fronte investment grade, high yield e del debito emergente.
21/11/2022 | Redazione Advisor

Dopo i ribassi il credito è tornato a buon mercato? Si chiede questo nel nuovo paper Sriram Reddy managing director – credit, Man GLG che analizza il mercato del credito globale osservando quali sono le opportunità e gli elementi ai quali prestate attenzione.

Per l’esperto considerato l’atteggiamento delle banche centrali, decise a proseguire nella politica di rialzi per contrastare l’inflazione, lo scenario più attendibile è quello di recessione. “Un simile contesto ha chiaramente penalizzato gli investitori nei titoli obbligazionari e del credito, ma oggi siamo più ottimisti. Con i rendimenti complessivi vicini ai massimi degli ultimi dieci anni, riteniamo che i potenziali ritorni del credito potrebbero giustificare un maggiore interesse da parte degli asset allocator” si legge nell’outlook dell’autore.

 

 Riguardo ai mercati da privilegiare, l’esperto guarda soprattutto a investment grade; high yield; convertibili e mercati emergenti. “Il primo della lista dovrebbe essere quello dell’investment grade, i cui rendimenti superano il 5%. Il segmento dell’HY europeo ne è un altro esempio, con l’iTraxx Crossover che prezza un tasso di default cumulativo di oltre il 44% nei prossimi cinque anni, percentuale di gran lunga superiore a quella di qualsiasi altro precedente ciclo d’insolvenze. Le obbligazioni convertibili continuano a essere negoziate, mentre buona parte dell’universo si trova in territorio di default. Poiché le emissioni dovrebbero subire un incremento, riteniamo che senza dubbio le opportunità cresceranno. Infine, siamo rimasti ribassisti sui mercati emergenti per qualche tempo, ma le nubi potrebbero dissiparsi su alcune aree del mercato che offrono interessanti opportunità di selezione, come il segmento high yield dei mercati emergenti” precisa Sriram Reddy.

Ma come approcciarsi a questi mercati? “Per gli investitori nel credito, la soluzione consiste nell’individuare le imprese con flussi di cassa resilienti, forte liquidità e dinamiche industriali positive. Ciò dovrebbe consentire loro di superare una recessione. Con l’aumento della volatilità e della dispersione riteniamo che ciò costituisca un solido contesto per i gestori attivi” prosegue Reddy.

 

Per maggiori dettagli clicca qui

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.