Anima, utile netto semestrale a quota 50,6 milioni

La raccolta netta del periodo è pari a 1,7 miliardi, grazie sopratutto ai nuovi prodotti PIR. Parola di Marco Carreri (a.d.)
28/07/2017 | Redazione Advisor

Anima Holding archivia il primo semestre del 2017 con un utile netto consolidato pari a 50,6 milioni di euro, un dato in crescita del 31% rispetto ai 38,7 milioni registrati nello stesso periodo dell'anno scorso. L’utile ante imposte ha invece raggiunto i 72,9 milioni di euro (in aumento di circa il 3% rispetto ai 70,8 milioni di euro del 1H16).

 

Ad annunciarlo la stessa società che ha alzato il velo sui risultati consolidati per il periodo gennaio-giugno 2017 indicando una raccolta netta positiva per 1,7 miliardi di euro e masse gestito pari a 75 miliardi, contro i 72,7 di fine dicembre 2016. 

 

Per quanto riguarda le altre grandezze economiche: le commissioni nette di gestione hanno raggiunto i 103,6 milioni di euro (in calo del 4% rispetto ai 107,5 milioni del primo semestre dell'anno scorso); le commissioni di incentivo sono state pari a 3,7 milioni di euro (in linea con il 2016); i ricavi totali si sono attestati a 119,3 milioni di euro (in calo del 3% sui 122,5 milioni del 2016); i costi operativi ordinari sono stati pari a 33,4 milioni di euro (in lieve calo rispetto ai 33,5 milioni del 2016).

 

“Nel secondo trimestre abbiamo assistito al rafforzamento del trend positivo della raccolta netta, grazie soprattutto alla rivitalizzazione del segmento retail bancario; a questo dato hanno certamente contribuito in maniera importante i nuovi prodotti PIR, il cui collocamento è iniziato nella seconda metà di aprile. Sul fronte dei dati di bilancio il semestre conferma ancora una volta l’impegno di ANIMA nel perseguire la crescita di valore a favore dei propri azionisti, anche grazie alla valorizzazione delle economie di scala e di contenimento dei costi operativi” ha commentato Marco Carreri, amministratore delegato di Anima Holding S.p.A.

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.