Anima, dalla raccolta arrivano segnali di miglioramento

Il mese di luglio registra un risultato positivo per 131 milioni. Ma da inizio anno il saldo rimane negativo. In crescita le masse.
08/08/2019 | Francesco D'Arco

Il Gruppo Anima archivia luglio con un saldo di raccolta netta positivo, ma non basta per migliorare il bilancio complessivo del 2019. Secondo quanto comunicato dalla società alla fine del mese Anima ha registrato flussi positivi per 131 milioni di euro, grazie soprattutto alle gestioni individuali che hanno raccolto 146 milioni. Rimane però negativo il saldo da inizio anno che registra deflussi per 381 milioni contro i +319 registrati nello stesso periodo dell’anno scorso. I maggiori deflussi riguardano i fondi aperti che devono fare i conti con un saldo negativo da inizio anno pari a 963 milioni di euro. Il tutto non ha, però, frenato la crescita delle masse gestite che alla fine di luglio 2019 erano pari a 184,25 miliardi, contro i 173 miliardi di fine 2018 e i 103 miliardi di fine luglio 2018.

 

“Come già preannunciato recentemente commentando i dati del primo semestre, il mese di luglio conferma il miglioramento nelle dinamiche commerciali già visto a giugno anche grazie a un ulteriore progresso della nuova produzione assicurativa di Ramo III e per questo manteniamo un outlook positivo sui flussi per la seconda parte dell’anno”, ha commentato l’amministratore delegato di Anima Holding Marco Carreri.

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.