Anima, più che raddoppiata la raccolta a febbraio

Flussi per 111 milioni nel secondo mese del 2020. A gennaio il gruppo ha chiuso a più 52 milioni. L’a.d. Marco Carreri: “Archiviamo un primo bimestre caratterizzato da dati economici molto solidi”
06/03/2020 | Redazione Advisor

La raccolta netta di risparmio gestito (escluse le deleghe assicurative di Ramo I) del Gruppo Anima nel mese di febbraio 2020 è stata positiva per circa 111 milioni di euro (a gennaio era di 52 milioni). Il dato non comprende la raccolta già avvenuta su un nuovo mandato istituzionale, con valuta 2 marzo, per un ammontare di circa 700 milioni di euro che saranno quindi contabilizzati nel mese in corso. A fine febbraio le masse gestite complessive del Gruppo ANIMA ammontano a circa 186 miliardi di euro, stabili rispetto al dato di fine 2019.

 “Chiudiamo un primo bimestre caratterizzato da dati economici molto solidi e con un dato positivo di raccolta netta anche per il mese di febbraio, nonostante il recente forte calo dei principali mercati mondiali; segnaliamo anche l’ingresso di un grande mandato istituzionale, a riprova della prosecuzione del nostro percorso di crescita su questo segmento e ai tangibili effetti del lavoro di diversificazione dei canali distributivi”, ha commentato Marco Carreri, amministratore delegato di Anima Holding.

“Stiamo reagendo all’attuale situazione di instabilità, come conseguenza della diffusione del Covid-19, con la nostra consueta rapidità e flessibilità supportando i nostri partner distributivi con i nostri servizi e contenuti, avendo già impostato dal 2019 la nostra offerta di soluzioni per la clientela retail con meccanismi di ingresso graduale sui mercati”, conclude Carreri.

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.