Anima: raccolta di giugno negativa per circa 125 milioni

Il dato non comprende un nuovo mandato istituzionale in ingresso per un ammontare di circa 500 milioni che saranno contabilizzati nel mese di luglio
03/07/2020 | Redazione Advisor

La raccolta netta di risparmio gestito (escluse le deleghe assicurative di Ramo I) del gruppo Anima nel mese di giugno 2020 è stata negativa per circa 125 milioni di euro, per un totale da inizio anno positivo per circa 574 milioni di euro. Il dato non comprende un nuovo mandato istituzionale in ingresso per un ammontare di circa 500 milioni di euro che saranno contabilizzati nel mese di luglio con la selezione dei titoli e la costruzione del portafoglio.

A fine giugno le masse gestite complessive del Gruppo Anima ammontano a oltre 183 miliardi di euro, in calo rispetto ai circa 185 miliardi di euro a fine 2019, ma con un recupero dalla fine del primo trimestre del 2020 di circa 7 miliardi di euro.

“Nel mese di giugno i nostri strategic partner hanno gradualmente ripreso la normale attività degli sportelli ma, complice anche l’approccio conservativo della clientela in questo particolare momento, è ancora presto per poter parlare di una produttività in linea con il potenziale che sono in grado di esprimere le nostre reti distributive. Sul fronte istituzionale, nel mese abbiamo registrato alcuni riposizionamenti di portafoglio da parte di alcuni clienti; si segnala comunque che non è ricompreso nel dato di raccolta di giugno un nuovo importante mandato che inizierà l’operatività nel mese in corso”, ha commentato Alessandro Melzi d’Eril, amministratore delegato di Anima Holding.

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.