Allianz G.I., basterà Macron per risolvere la questione fiscale?

Una nuova e solida maggioranza nell'Assemblea francese si appresta a prendere le redini del Paese, ma i problemi strutturali permangono
19/06/2017 | Redazione Advisor

Macron esce vincitore dalle elezioni per l'Assemblea francese, ma, sottolineano gli analisti di Allianz Global Investors, nonostante i molti risvolti positivi per i mercati di questa vittoria permangono dei problemi strutturali la cui risoluzione non dipende solo da quanto solida sia la maggioranza parlamentare. Il presidente Macron vede certamente aumentare le possibilità che il Parlamento approvi le sue ambiziose riforme rivolte anzitutto a trasformare le leggi su lavoro, pensioni e stimolo alla crescita, ma il nodo maggiore rimane legato alla questione fiscale che vede il governo francese impegnato nell'ambizioso obiettivo di portare il deficit al di sotto del 3% del PIL per cui sarà necessario mettere un freno alla persistenze mancanza di disciplina in questo ambito.

 

 

Guardando ai lati postivi della vicenda francese le azioni potrebbero beneficiare delle riforme economiche del Presidente Macron in settori come le costruzioni, le infrastrutture e le banche, mentre in termini di rischio politico legato al vecchio continente, si legge nella nota emessa da Allianz G.I. a commento della tornata elettorale francese, "non sparirà, anche se l'outlook di breve e medio termine relativo alla regione rimane positivo."

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.