BlackRock in trattativa per il 10% di Eurizon

Lo riporta il Financial Times, secondo cui la società dialoga da mesi con Eurizon per una quota di minoranza
11/06/2018 | Eugenio Montesano

BlackRock è in trattativa per acquisire una quota di minoranza in Eurizon, la società di asset management del gruppo Intesa Sanpaolo che gestisce asset per 314 miliardi di euro. Lo scrive il Financial Times (FT) nel supplemento FTfm del lunedì, dedicato al fund management globale, spiegando che il gruppo statunitense – che possiede già il 5,3% della prima banca italiana – punterebbe a rilevare il 10% di Eurizon.

 

Stando alle indiscrezioni i colloqui andrebbero avanti da mesi, anche se hanno subito un rallentamento durante le ultime settimane complice l'incerto contesto politico italiano. I termini finanziari dell’accordo devono ancora essere definiti ma, scrive il quotidiano della City, l’ingresso del primo asset manager per masse in gestione (con Aum globali per 6,3 trilioni di dollari) includerebbe con ogni probabilità un accordo di distribuzione che permetterebbe a Eurizon di vendere i propri prodotti in tutto il mondo.

 

“L’operazione è coerente con la strategia di Intesa Sanpaolo che è finalizzata a fare leva su un player globale per accelerare ulteriormente la crescita delle masse”, commentano gli analisti di Equita Sim, che ipotizzano per Eurizon una valutazione complessiva di 3,8 miliardi di euro, aggiungendo che “il deal, qualora concluso, consentirebbe di aumentare la visibilità sulla dividend policy di medio periodo”.

 

Nè BlackRock nè Intesa hanno commentato l’indiscrezione, ma una possibile alleanza nel risparmio gestito con un grande operatore internazionale è uno dei punti previsti nel piano d’impresa del gruppo italiano come confermato dalle dichiarazioni, lo scorso aprile, del ceo di Intesa Carlo Messina all’FT: “Stiamo studiando la possibilità di realizzare un’alleanza strategica con un player dagli asset in gestione rilevanti, e siamo pronti a vendere una quota di minoranza per avere la possibilità di partecipare al consolidamento delle masse in gestione in Europa”, aveva dichiarato Messina in quell’occasione.

 

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.