UBP sigla una partnership strategica con Bell AM

L'accordo consente ai clienti della banca di avere accesso a una boutique di investimenti di prim’ordine specializzata nell’azionario
17/06/2020 | Redazione Advisor

Union Bancaire Privée (UBP) annuncia l’avvio di una partnership strategica con Bell Asset Management (Bell AM), uno dei principali gestori basati in Australia, specializzato nell’azionario globale di tutte le capitalizzazioni - con un focus particolare sulle small e mid cap (SMID). Questa partnership consente ai clienti di UBP di avere accesso a una boutique di investimenti di prim’ordine specializzata nell’azionario con un track record di oltre 17 anni e che ha costantemente generato alpha in uno spettro differenziato di condizioni e cicli di mercato.

Bell AM segue un approccio attivo, di tipo bottom-up, orientato ai fondamentali e alla qualità a un prezzo ragionevole, e può contare su una vasta esperienza nella ricerca sull’intero universo delle capitalizzazioni di mercato, in particolare le SMID, ambito in cui gode di un’eccellente reputazione. Si distingue altresì per la capacità di applicare i criteri ESG al suo processo d’investimento. Bell AM potrà far leva sui canali di distribuzione di UBP in Europa, Medio Oriente e Asia per espandere la propria presenza in queste regioni.

Grazie alla sua presenza nella regione dell’Asia-Pacifico, e con i suoi uffici di asset management già operativi a Hong Kong, Shanghai, Taipei e Tokyo, UBP ha recentemente aperto, mediante la sua filiale di Hong Kong, una succursale in Australia per sostenere questa partnership. La nuova entità è diretta da Olivier Marion (in foto), nominato head of business development per l’Australia.

La partnership consentirà a UBP di proporre sul mercato australiano le sue strategie di punta nell’asset management, che comprendono, tra gli altri segmenti, il reddito fisso, tra cui obbligazioni high yield, convertibili e dei mercati emergenti, gli alternativi liquidi e i mercati privati, e le soluzioni di investimento azionarie ESG e Impact.

Commentando la nuova partnership, Nicolas Faller, co-ceo asset management e head of institutional clients di UBP, ha dichiarato: "Questo è il momento opportuno per entrare su un mercato così prestigioso e offrire un’ampia gamma di soluzioni solide agli investitori istituzionali in Australia. UBP e Bell AM hanno molti elementi in comune, non solo dal punto di vista degli investimenti, ma anche a livello di cultura d’impresa, poiché sono entrambe a gestione familiare".

Ned Bell, cio di Bell Asset Management, ha aggiunto: "Siamo entusiasti di questa partnership strategica con UBP che sarà sicuramente vincente per entrambe. Siamo certi che consentirà a Bell AM di instaurare relazioni a lungo termine con una base crescente di clienti di primo piano in Asia, Europa e Medio Oriente. Guardiamo con entusiasmo alla collaborazione con un partner innovatore come UBP per continuare a crescere nei prossimi anni".

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.