Azimut, un master per formare nuovi wealth manager

Rinnovato per il terzo anno l'accordo tra Bologna Business School (BBS), la business school dell’Università di Bologna, e Azimut Capital Management SGR
15/10/2020 | Redazione Advisor

Bologna Business School (BBS), la business school dell’Università di Bologna, e Azimut Capital Management SGR (Azimut), Società del Gruppo Azimut - uno dei più grandi operatori indipendenti nel risparmio gestito in Europa - hanno rinnovato, per il terzo anno consecutivo, la partnership per la realizzazione del Master in Wealth Management – Gestione del Patrimonio, arrivato alla sua quarta edizione.

Il master, unico in Italia nella sua strutturazione, risponde all’esigenza di formare una nuova classe di wealth manager con elevate competenze nei diversi campi della finanza (d’impresa e dei mercati) e della gestione olistica del patrimonio personale, famigliare e aziendale, comprendendo una formazione specifica su temi come alternative investment, passaggio generazionale e wealth tax planning. Questa iniziativa è un’ulteriore dimostrazione dell’impegno di Azimut a sostegno della crescita futura della professione con la creazione di una nuova generazione di Wealth Manager, attraverso un percorso formativo di alto livello caratterizzato da elevati standard di competenze e sostenuto da borse di studio dedicate. Inoltre gli studenti più meritevoli, successivamente al conseguimento dell’abilitazione e dell’avvio professionale in Azimut, avranno l’opportunità anche di scegliere di intraprendere una carriera internazionale nell’ambito dell’area commerciale all’interno del Gruppo.

Il percorso, della durata di 12 mesi, prevede l’alternanza di studio in aula e formazione sul campo attraverso l’affiancamento di figure senior del Gruppo Azimut in attività di stage e project work. "Siamo molto soddisfatti di rinnovare la partnership, per il terzo anno consecutivo, con uno dei più grandi operatori europei del risparmio gestito, ulteriore conferma della centralità degli insegnamenti della Bologna Business School rispetto alle richieste del mercato.

Gli studenti del master in "Wealth Management – Gestione del Patrimonio", potranno approfondire le migliori pratiche del settore finanziario con focus specifici sulle dinamiche del comparto di riferimento, a beneficio della crescita delle proprie competenze specialistiche." ha dichiarato Massimiliano Marzo, direttore scientifico e professore associato di Economia Politica presso L’Università di Bologna.

“Con orgoglio rinnoviamo per il terzo anno consecutivo la collaborazione con la Bologna Business School per il Master in Wealth Management, unico in Italia”, commenta Monica Liverani, amministratore delegato di Azimut Capital Management area Emilia Romagna Marche e Umbria, promotrice e sostenitrice della collaborazione con Bologna Business School.

“La scelta condivisa con BBS di dedicare questo Master ai giovani, anziché ai consulenti già affermati, rientra nel nostro forte impegno di Corporate Social Responsability. Investiamo nel futuro dei giovani Wealth Manager e al contempo, attraverso la consulenza che presteranno, prepariamo le nuove generazioni di clienti che con il passaggio generazionale avranno la responsabilità di gestire patrimoni familiari e aziendali importanti. La nostra partecipazione attiva al Master, con specialisti e manager, crea una liaison verso il nuovo mondo degli investimenti Responsabili e Sostenibili, ESG, SRI, per la salvaguardia del nostro pianeta, affermando, ancora una volta, il ruolo sociale del Wealth Manager. Il nostro gruppo ha fatto dell’indipendenza, innovazione e internazionalità un modello di unico di multifamily office gestito da Financial Partner che, in qualità di azionisti, sono pronti ad investire nelle nuove generazioni per un mondo migliore”.

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.