H2O - Natixis, al via le pratiche per il divorzio

Avviati i colloqui in vista di un progressivo e ordinato scioglimento del rapporto di collaborazione tra le due società. E per il futuro di H2O in Italia si parla di....
06/11/2020 | Francesco D'Arco

H2O AM e Natixis IM pronte alla separazione. Le due società hanno fatto sapere di aver avviato colloqui in vista di un progressivo e ordinato scioglimento del loro rapporto di collaborazione. “Tale evoluzione deve essere presa in considerazione dalle autorità di vigilanza competenti e richiederà l'approvazione delle autorità di vigilanza” spiegano in un comunicato congiunto che parla di una potenziale vendita graduale della quota di Natixis IM in H2O AM. 

 

La società di gestione intende infatti dare una nuova direzione al suo sviluppo, visto che il periodo di lock up decennale previsto dal patto parasociale con Natixis IM è giunto al termine. Non solo. I colloqui tra le due realtà riguardano i piani di H2O AM “di farsi carico della distribuzione dei suoi prodotti durante un periodo di transizione che dovrebbe durare fino alla fine del 2021”. 

 

Un modello di organizzazione commerciale già attiva in Francia con i consulenti finanziari francesi dal 2019 e che sarà estesa da H2O AM a livello globale “nel migliore interesse dei suoi clienti” spiega il comunicato.

 

Quale sarà il futuro di H20 AM in Italia? La risposta arriverà “a tempo debito e in linea con il processo regolamentare”. H2O AM, infatti, farà un ulteriore annuncio in merito all'impatto di queste proposte sulla sua attività, compresa la sua struttura azionaria e le modifiche al suo approccio di governance e chiarisce che proseguirà la sua espansione concentrandosi al tempo stesso sulle sue competenze Global Macro, che sono rimaste indiscusse negli ultimi 25 anni”.

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.