Schroders, riparte il roadshow “Faccia a faccia con il futuro”

Il 10 febbraio la prima tappa. Il filo conduttore dei tre incontri sarà il tema dei grandi contrasti e delle trasformazioni dirompenti che stanno rivoluzionando gli equilibri del pianeta
01/02/2021 | Redazione Advisor

Il 10 febbraio partirà la nuova edizione del Roadshow virtuale di Schroders “Faccia a Faccia con il Futuro”. Il filo conduttore dei tre incontri, organizzati tra febbraio e marzo, sarà il tema dei grandi contrasti e delle trasformazioni dirompenti che stanno rivoluzionando gli equilibri del pianeta, la nostra vita e il mondo degli investimenti.

Grazie al coinvolgimento di tre ospiti di eccezione e di importanti esponenti dei team di gestione internazionali, Schroders metterà a fuoco trend epocali in atto da tempo ma che stanno avendo un’accelerazione mai vista prima. Il primo incontro, previsto per mercoledì 10 febbraio, sarà focalizzato sulla rivoluzione energetica, tema divenuto ormai protagonista dell’agenda politica e globale.

Ad illustrare le prospettive per il prossimo futuro e l’impatto dei recenti impegni assunti dalle principali potenze mondiali (la ‘green agenda’ di Biden, il Green Deal dell’UE) saranno Paolo Frankl, capo divisione energie rinnovabili dell’Agenzia Internazionale dell’Energia e Simon Webber, gestore del fondo Schroder ISF* Global Climate Change Equity.

La transizione energetica muoverà almeno 2.000 miliardi di dollari l’anno sconvolgendo intere filiere economiche e industriali, ma quale sarà l’impatto sui portafogli? E quale il modo migliore per orientare gli investimenti in questa direzione? La disruption sarà invece il focus del secondo incontro, in programma per mercoledì 24 febbraio. Si parlerà di innovazione, tecnologia ma anche di beni e abitudini di consumo che hanno in poco tempo cambiato le nostre vite e “distrutto” lo schema di gioco a cui eravamo abituati. Alec Ross, esperto di tecnologia, ex consigliere dell’amministrazione Obama per l’innovazione spiegherà insieme ad Alex Tedder, responsabile azionario globale e tematico di Schroders cosa possiamo aspettarci per gli anni a venire e come rimodellare i portafogli per trarre il meglio dalle inesorabili trasformazioni già in atto.

A chiudere questa edizione di incontri, giovedì 4 marzo, saranno Alan Friedman, economista e autore, e Roy Diao, responsabile redditofFisso Asia di Schroders, in un incontro focalizzato sui nuovi ordini del mondo nel secolo asiatico. Il sorpasso economico della Cina sugli Stati Uniti è sempre più vicino e mentre il debito statunitense aumenta, il gigante asiatico sembra non averne bisogno. Friedman e Diao indagheranno le prospettive del nuovo primato cinese e le implicazioni sul mondo degli investimenti e non solo. Ad accompagnare la discussione sarà nuovamente Leopoldo Gasbarro, autorevole giornalista economico-finanziario e professionista della comunicazione, la cui profonda conoscenza dei risparmiatori italiani ha già arricchito le precedenti edizioni.

Ecco tutte le tappe: 10 febbraio, ore 15:00 – Verso un pianeta «rinnovabile»? – ospiti: Paolo Frankl e Simon Webber 24 febbraio, ore 15:00 – Lezioni di futuro: la rivoluzione della vita quotidiana – ospiti: Alec Ross e Alex Tedder 4 marzo, ore 15:00 – I nuovi ordini del mondo nel secolo asiatico – ospiti: Alan Friedman e Roy Diao Dettagli. Registrazioni su www.schrodersportal.it

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.