MIFL, partnership con due boutique di gestione negli USA

Il ceo Furio Pietribiasi. “Il nostro obiettivo nei prossimi 5 anni è investire almeno un terzo delle masse gestite da terzi attraverso accordi con società che vantino un solido track record”
01/03/2021 | Redazione Advisor

Mediolanum International Funds Ltd (MIFL), la piattaforma europea di asset management del gruppo bancario Mediolanum, annuncia l’avvio di due partnership con SGA e NZS Capital LLC, boutique di gestione statunitensi, con l’obiettivo di ampliare il proprio network di partner di elevata qualità a livello internazionale.

Attraverso l’accordo con SGA, società indipendente con sede nel Connecticut, MIFL delegherà 80 milioni di euro, destinati a crescere nei prossimi 5 anni, per il lancio di una strategia azionaria focalizzata sui mercati emergenti, che adotterà lo stesso stile di investimento che ha reso SGA nota per la qualità della sua gestione.

“Siamo entusiasti di lavorare con Mediolanum International Funds – dichiara Rob Rohn, co-fondatore di SGA - e di offrire la nostra strategia Emerging Market Growth agli investitori europei in un momento in cui molti cercano un’esposizione sui mercati emergenti per trarre valore dall’espansione della classe media in questi Paesi. Questa partnership ci darà un accesso privilegiato alla distribuzione europea in diversi Paesi attraverso i canali di MIFL, con le reti del Gruppo in Italia e Spagna e con la forte partnership in Germania nel canale della consulenza indipendente”.

MIFL punterà inoltre sulla strategia azionaria tech di NZS Capital LLC, boutique di investimento con sede a Denver, attraverso un mandato di 300 milioni di euro. L'azienda ha una filosofia unica nota come Complex Investing, che identifica le società più resilienti nel settore, ossia quelle che meglio reagiscono a eventi estremi ed imprevedibili. NZS Capital LLC è partecipata da Jupiter Asset Management, che funge da partner di distribuzione globale e ha introdotto MIFL a questa opportunità di investimento.

“La collaborazione con Mediolanum International Funds – afferma Brinton Johns, co-fondatore di NZS Capital, LLC - rappresenta un grande passo avanti nell'evoluzione della nostra azienda. Questo mandato offre ai clienti europei l'accesso a un portafoglio di società che riteniamo siano le più attrezzate per gestire il ritmo accelerato del cambiamento nell'economia globale. L'attenzione verso l’innovazione e il cambiamento (disruption) è una tendenza a lungo termine, una prospettiva di investimento che è determinante nel contesto attuale”.

MIFL rappresenta un punto di ingresso unico per asset managers qualificati che desiderano espandere la loro presenza sui mercati europei. L'approccio multi-manager di MIFL, che combina fondi e mandati, è il motore di diversi fondi comuni di investimento e prodotti assicurativi, distribuiti in Italia, Spagna e Germania. Una varietà di soluzioni su misura per investitori privati volte a soddisfare diversi tipi di esigenze, in combinazione con una consulenza finanziaria professionale, sono il segreto della crescita costante di MIFL e della stabilità del suo modello di business, in particolare in tempi di elevata volatilità del mercato.

“Siamo molto felici – dichiara Furio Pietribiasi (in foto), ceo di Mediolanum International Funds - di avere a bordo sia SGA che NZS Capital LLC. Entrambi i gestori hanno dimostrato di saper generare valore nel tempo per i loro investitori e collaborando con loro in queste nuove strategie ci aspettiamo che anche i nostri clienti ne traggano vantaggio. Il nostro obiettivo nei prossimi 5 anni è investire almeno un terzo delle masse gestite da terzi attraverso partnership con boutique che vantino un solido track record, aiutandole a lanciare nuove strategie o investendo in quelle esistenti. L'evoluzione del settore a livello globale sta offrendo un'opportunità unica e crediamo di essere ben posizionati per trarne vantaggio grazie alla nostra cultura imprenditoriale e a oltre 23 anni di esperienza nella gestione multi-manager".

"La nostra volontà – conclude Pietribiasi - è sviluppare collaborazioni in cui il nostro valore aggiunto vada aldilà del patrimonio dato in gestione. Riteniamo che le masse attualmente investite nelle diverse strategie, oltre alla nostra flessibilità e cultura imprenditoriale unica, siano fondamentali per concludere accordi con successo. Abbiamo già una comprovata esperienza nel supportare start-up o piccoli asset manager, ed è ora il momento di accelerare sulla crescita”.

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.