I fondi di La Française sono sempre più ESG

A fine gennaio, il 76% dei fondi comuni commercializzati di LFAM rispondeva a criteri di sostenibilità
08/03/2021 | Redazione Advisor

La Française AM, società di asset management del Gruppo La Française, annuncia l’allineamento della propria gamma di fondi sostenibili con la normativa sulla Disclosure Sostenibile (SFDR), che entrerà in vigore il 10 marzo 2021.

 

 Alla luce di questa nuova regolamentazione, che stabilisce obblighi sulla pubblicazione di informazioni sulla sostenibilità nel settore finanziario al fine di fornire una maggiore trasparenza e una base di confronto per gli investitori finali, La Française AM propone un'ampia gamma prodotto di fondi comuni sostenibili. A fine gennaio, il 76% dei fondi comuni commercializzati rispondeva a criteri di sostenibilità.

A partire dal 10 marzo, La Française AM avrà compiuto ulteriori progressi con  l'87% degli asset (secondo i dati sull’AuM al 28/02/2021) allineati agli "articoli 8 o 9", secondo la Disclosure Regulation.

 

I prodotti "articolo 9" hanno obiettivi definiti e quantificabili in termini di rischi ESG (ambientali, sociali e di governance). Si tratta di prodotti con un obiettivo sociale o ambientale, che soddisfano la definizione di investimenti sostenibili. Da parte loro, i prodotti "Articolo 8" non hanno un obiettivo ESG specifico, ma prendono in considerazione i criteri ESG nella costruzione dei loro portafogli.

Dal 10 marzo 2021, gli investitori di La Française AM avranno accesso a una migliore comunicazione sulla sostenibilità, come richiesto dalla Disclosure Regulation. Queste informazioni supplementari forniranno ai clienti, privati o istituzionali, indicatori chiave di riferimento sulla sostenibilità di ogni fondo d'investimento.

 

La Française AM si è posta l'obiettivo di commercializzare una gamma di fondi comuni al 100% sostenibili entro la fine del 2022. Sulla base di questo primo passo, La Française AM prosegue il processo di trasformazione dei propri fondi per raggiungere questo obiettivo.

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.