Anima emette un bond settennale da 300 milioni

I proventi del prestito obbligazionario saranno destinati al perseguimento degli obiettivi societari, inclusa la riduzione dell’indebitamento bancario esistente
16/04/2021 | Redazione Advisor

ANIMA Holding S.p.A. (la “Società”) annuncia il collocamento di un prestito obbligazionario non convertibile senior unsecured per un ammontare di euro 300 milioni, con scadenza a 7 anni, riservato a investitori qualificati in Italia e all’estero, escludendo gli Stati Uniti d'America ed altri Paesi selezionati (il “Prestito Obbligazionario” o le “Obbligazioni”).

L'importo delle richieste è stato pari a quasi 3 volte l'offerta. Le obbligazioni verranno emesse al prezzo di 99,408% e avranno tasso di interesse fisso annuo pari a 1,50%. Il regolamento dell’emissione è previsto in data 22 aprile 2021. Verrà richiesta l’ammissione a quotazione delle obbligazioni sul sistema multilaterale di negoziazione, come definito ai sensi della direttiva 2014/65/UE (multilateral trading facility, o MTF), denominato “Global Exchange Market”, gestito da Euronext Dublin. È previsto che alle obbligazioni venga assegnato un rating pari a BBB-, da parte di Fitch Ratings Ireland Limited.

I proventi del prestito obbligazionario saranno destinati al perseguimento degli obiettivi societari, inclusa la riduzione dell’indebitamento bancario esistente. Il collocamento del prestito obbligazionario è stato curato da Banca Akros S.p.A., BNP Paribas, Mediobanca - Banca di Credito Finanziario S.p.A., MPS Capital Services Banca per le Imprese S.p.A. e UniCredit Bank AG.

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.