I pregiudizi negli investimenti

Secondo Alger, società partner di La Française, è utile capire chi sono i principali attori nel mercato azionario e quali possono essere i loro pregiudizi
09/09/2021 | Redazione Advisor

Sul mercato azionario, per ogni acquirente c'è un venditore, perché alcuni acquistano azioni di un titolo mentre altri vendono? Perché alcuni tipi di investitori hanno più successo di altri in certi contesti di mercato? Secondo Alger, società partner di La Française, per rispondere a queste domande, è utile capire chi sono i principali attori nel mercato azionario e quali possono essere i loro pregiudizi.

 

"Nell’ultimo anno, le azioni possedute principalmente da investitori istituzionali hanno ottenuto migliori risultati di quelle detenute in massima parte da investitori retail. Per capire perché i titoli che vedono una maggioranza di investitori retail abbiano sottoperformato nell'ultimo anno, dobbiamo capire come tipicamente questi ultimi investono", sottolineano gli esperti.

 

I titoli posseduti in larga parte da investitori retail hanno spesso caratteristiche difensive come un alto rapporto di distribuzione dei dividendi e un basso beta, tipologie di titoli che hanno sottoperformato nell'ultimo anno. La debole performance relativa delle grandi società di telecomunicazioni e di beni di consumo, molte delle quali sono ampiamente presenti nei portafogli degli investitori retail, è un buon esempio di questa avversione al rischio. Il team di Alger sottolinea che "gli investitori istituzionali hanno certamente i loro pregiudizi, ma sono generalmente meno avversi al rischio rispetto agli investitori retail, caratteristica che li ha aiutati nelle performance dell'ultimo anno".

 

Tutti noi abbiamo pregiudizi che, se non controllati, possono ostacolare i nostri rendimenti. Alger ha sviluppato una checklist (Making Better Decisions Checklist) che può aiutare gli investitori a riconoscere e superare i loro pregiudizi e a prendere decisioni migliori.

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.