Azimut, Paolo Martini spiega i motivi del rebranding

L’a.d. sottolinea che “lettering ‘Azimut’ e stella: saranno questi gli elementi che, ispirati all’innovazione e all’internazionalità, da ora in avanti ci identificheranno in modo semplice qui e nei 18 Paesi dove ora siamo presenti”
23/01/2023 | Daniele Riosa

Azimut, uno dei più grandi operatori indipendenti del risparmio gestito in Europa, ha presentato venerdì scorso la nuova brand identity che riguarderà le sue oltre 30 società operative, comprese quelle estere, uniformando così il logo utilizzato nei 18 Paesi in cui il gruppo è presente. 

Paolo Martini, amministratore delegato di Azimut Holding, tramite il suo profilo LinkedIn, spiega perché il gruppo ha deciso di dotarsi di un nuovo logo. Martini sottolinea che “il 2023 segnerà per Azimut l’inizio di un processo di rebranding che coinvolgerà le oltre 30 società operative del Gruppo, in Italia e in tutto il mondo. La storia di Azimut è sempre stata intrecciata al suo logo e al sestante che indica la corretta direzione per investire. E così continuerà ad essere per la nostra capogruppo, in continuità con la sua storia”.

Il manager precisa come “per le società operative, invece, si apra un nuovo entusiasmante capitolo dove private market, corporate, fintech e ESG si intrecciano con le nostre attività core da oltre 30 anni. Lettering ‘Azimut’ e stella: saranno questi gli elementi che, ispirati all’innovazione e all’internazionalità, da ora in avanti ci identificheranno in modo semplice qui e nei 18 Paesi dove ora siamo presenti. Una scelta che ci permetterà di essere facilmente riconoscibili sul mercato con un nome che diventa l’icona stessa del nostro Gruppo”.

“Una trasformazione - conclude Martini - con la quale vogliamo sottolineare i nostri valori di indipendenza, partnership e il nostro essere unici: one group, one company, one brand”.

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.