Mps a caccia di nuovi soci

Gli obiettivi strategici collegati e dichiarati sono due: la messa in sicurezza della Fondazione e l'aumento di capitale
16/01/2014 | Redazione Advisor

Saranno mesi ricchi di sfide, quelli che attendono Mps. Gli obiettivi strategici collegati e dichiarati sono due: la messa in sicurezza della Fondazione e l'aumento di capitale. Per il primo, si dovrà vendere il 33,5% della partecipazione in Banca Monte dei Paschi; per il secondo, da 3 miliardi, si ha già l'approvazione degli azionisti, che consentirà al gruppo di Rocca Salimbeni di evitare la nazionalizzazione. 

 

L'amministratore delegato, Fabrizio Viola, in una lettera ai dipendenti esprime la convinzione che "sia indispensabile definire gli assetti azionari attraverso l'entrata nel capitale di nuovi azionisti stabili, in modo da assicurare tempestivamente la fattibilità", della manovra di rafforzamento del capitale. 

 

Anche il presidente, Alessandro Profumo, esprime la sua volontà di andare avanti in un'intervista a La Repubblica: "Faremo la ricapitalizzazione. Sono rimasto a Siena, insieme a Viola, perché altrimenti il traguardo della ricapitalizzazione sarebbe diventato impossibile". 

 

 

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.