Banco Popolare cede NPL per 618 milioni

Il portafoglio è stato acquisito da Marte SPV, veicolo di uno dei più importanti istituti finanziari operanti sul mercato dei non performing loans e quotato a Stoccolma
14/10/2016 | Marcella Persola

Nuova operazione per il Banco Popolare. In attesa dell'assemblea del week-end che dovrebbe portare all'approvazione della fusione con BPM, l'istituto bancario ha perfezionato la cessione pro-soluto di un portafoglio di crediti in sofferenza aventi natura chirografaria. Il portafoglio ceduto, così come riporta una nota del gruppo, comprende circa 9 mila posizioni per un valore nominale complessivamente pari a circa 618 milioni di euro, senza alcun impatto negativo sul conto economico. Il portafoglio è stato acquistato da Marte SPV, veicolo di proprietà di Hoist Finance, istituto finanziario tra i più importanti operatori pan-europei nel mercato dei Non Performing Loans, quotato al NASDAQ di Stoccolma.

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.