UniCredit batte le attese, utile a 5,5 mld

Contro la perdita dell'anno precedente la Banca dell'a.d. Mustier smentisce in positivo le previsioni alla vigilia dei conti del 2017. Bene anche la chiusura del quarto trimestre
08/02/2018 | Redazione Advisor

UniCredit chiude il 2017 con un utile netto di 5,5 miliardi di euro contro la perdita di 11,6 miliardi dell'anno precedente. L'utile netto rettificato è stato pari a 3,7 miliardi, al netto degli effetti delle cessioni di Bank Pekao e di Pioneer e l'impatto negativo di un costo non ricorrente registrato nel terzo trimestre dello scorso anno.

Il quarto trimestre ha fatto registrare un utile netto di 801 milioni di euro, gli analisti si attendevano invece 523 milioni (+53%).

Sul risultato dell'ultimo trimestre 2017 ha influito l'uscita di 2.113 dipendenti rispetto al terzo, mentre sono 6.352 le persone in meno se comparate con quelle dell'anno precedente.

I ricavi sono in aumento dell'1,7% a 19,6 miliardi di euro con un margine di interesse a 10,3 miliardi, risultato vicino al 2016. Bene anche il controllo sui costi, sceso del 4% a 11,4 miliardi con un rapporto Costi/Ricavi al 57,9% dal 61,3% del 2016.

La raccolta da clientela è salita da 396 a 414 miliardi di euro e i crediti alla clientela da 418 a 422 miliardi. Le commissioni sono salite a 6,7 miliardi (+7,1%), i ricavi da attività di negoziazione a 1,8 miliardi (+3,5%).

 

Cet1 ratio fully loaded, è aumentato dal 7,54% al 13,60%, che diventa 13,02% pro forma per l'impatto di Ifrs9 e di Fino. Confermato l'obiettivo di un Cet 1 fully loaded per il 2018 tra il 12,2% e il 12,7%. Alla prossima assemblea degli azionisti verrà proposto il pagamento di un dividendo di 0,32 euro per azione (divideSono molto orgoglioso di quello che abbiamo realizzato in questi 12 mesi. Abbiamo completato con successo il primo anno del piano Transform 2019 e abbiamo raggiunto tutti i target 2017.

 

"Siamo soddisfatti della nostra performance, sostenuta da una forte dinamica commerciale in tutto il gruppo" il commento dell'a.d. di UniCredit, Jean Pierre Mustier sui risultati 2017 e prosegue "Transform 2019 è a uno stadio più avanzato rispetto a quanto previsto dal piano e sta generando risultati tangibili". Confermati inoltre i target 2019.

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.