avatar

17/01/2019

Fintech: 3rdPLACE e FinScience si uniscono in Datrix

di Redazione Advisor

Highlights
La News

Due fintech italiane 3rdPLACE e FinScience uniscono le forze e creano Datrix, con l’obiettivo di diventare il punto di riferimento per la Digital & Fintech Data Disruption in Italia. Secondo i dati raccolti dall’Osservatorio Big Data Analytics & Business Intelligence del Politecnico di Milano, nel 2019 il mercato italiano dei Big Data Analytics proseguirà nella sua crescita a un tasso superiore al 20%. In questo scenario, Datrix sarà quindi la nuova capogruppo operativa che integra le esperienze e le soluzioni di Artificial Intelligence delle precedenti aziende, comunque permanenti, in una integrata tech company data driven oriented.

L’approccio di Datrix - si legge in una nota - prevede lo sviluppo e la commercializzazione di soluzioni e servizi proprietari basati sull’Artificial Intelligence laddove l’abbreviazione AI deve essere intesa anche come Augmented Intelligence, ovvero come acceleratrice non sostitutiva ma a supporto dell’intelligenza umana. “Datrix non è la semplice somma delle parti 3rdPlace e FinScience. È il passo opportuno e necessario per fornire in modo integrato alle aziende le soluzioni, i servizi e le competenze nelle tre aree di Data Governance & Digital Empowerment, Data Intelligence & MarTech Solutions, Data Modeling & Monetization di cui oggi hanno bisogno" afferma Fabrizio Milano d’Aragona, co-fondatore di Datrix.

Con un management proveniente da Google e dalla finanza, Datrix si pone come data driven partner anche per le medie e piccole aziende che vedono nel digitale un fattore di crescita. Oltre al reclutamento di nuove risorse specializzate grazie alle partnership sviluppate con Università e Centri di Ricerca, la strategia di Datrix prevede anche un piano di acquisizione strategica di realtà già presenti sul mercato nazionale e internazionale.

Le ultime da Advisor Professional

Gli investitori dovrebbero evitare la trappola cognitiva

La mente umana è vittima di una “trappola cognitiva”: dimentica con facilità e ripete gli errori. Anche gli investitori cadono in questa trappola e...

Continua a leggere...

Iscriviti qui alle newsletter, inserendo il tuo indirizzo e-mail: