Mediobanca, ok della BCE: Del Vecchio può salire al 20%

La finanziaria Delfin è tenuta a comunicare alla Consob entro 4 giorni il superamento della soglia del 10% nell’istituto di credito
27/08/2020 | Redazione Advisor

Delfin ha ricevuto in data odierna l'autorizzazione della Banca Centrale Europea ad "accrescere la propria partecipazione in Mediobanca oltre la soglia del 10% e fino a un massimo del 19,99% del capitale". Lo si legge in una nota stringata diffusa dalla finanziaria che fa capo a Leonardo Del Vecchio.

Secondo il Tuf Delfin è tenuta a comunicare alla Consob entro 4 giorni il superamento della soglia del 10% in Mediobanca. Una prescrizione che riguarda anche le successive soglie del 15 e del 20%. Da qui l'ipotesi di una prima fase in cui Delfin salirà fino al 14%. In ogni caso il Tuf al comma 4bis dell'articolo 120 dispone l'obbligo di indicare anche l'intenzione a salire ulteriormente da parte del soggetto che acquista azioni di una società controllata.

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.