Investimenti sostenibili, ecco i preferiti dai clienti italiani

Secondo un’analisi di Banca Generali, il sostegno all’industria, le energie rinnovabili e l’impegno per l’ambiente sono i trend d’investimento preferiti dai risparmiatori
31/08/2020 | Daniele Riosa

Gli italiani sono sempre più attenti alla sostenibilità negli investimenti e prediligono quelli che sostengono il rilancio dell’industria, la diffusione delle energie rinnovabili e l’impegno in favore del clima. È questa la sintesi che emerge dall’analisi dei portafogli dei clienti di Banca Generali. La Banca guidata dall’amministratore delegato Gian Maria Mossa ha lanciato nel febbraio 2019 la propria piattaforma di consulenza per inserire nei portafogli della clientela strumenti di investimento targati Esg.

Lavorando insieme a MainStreet Partners – società londinese specializzata in investimenti sostenibili – Banca Generali è riuscita a sviluppare un algoritmo in grado di associare gli strumenti di investimento ai 17 SDGs dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite, quantificando anche il contributo di ogni portafoglio ai vari obiettivi di sostenibilità. A circa un anno e mezzo dal lancio, Banca Generali ha già tagliato il traguardo dei 3.5 miliardi di euro di masse investite in strumenti Esg, raggiungendo significativi obiettivi in termini di sostenibilità. Attraverso i propri investimenti, i clienti di Banca Generali hanno infatti contribuito a risparmiare 642,5 mln kg di CO2 (pari al consumo medio di 4,5 mln di viaggi in auto da Milano a Roma), a evitare lo spreco di 177,8 miliardi di litri d’acqua (equivalenti a 2,5 miliardi di docce) e distribuire 960.688 pasti di cibo naturale e/o biologico.

Andrea Ragaini, vice direttore generale di Banca Generali, spiega che “investire in strumenti sostenibili vuol dire prendersi cura dei nostri portafogli e della comunità che ci circonda. La pandemia ha dimostrato come le soluzioni di investimento certificate Esg abbiano un maggior grado di resilienza agli shock del mercato e una migliore capacità di generare rendimenti in base al rischio. Per questo motivo crediamo fortemente nel valore di queste soluzioni e vogliamo continuare a lavorare con i nostri partner nell’asset management per inserire nella nostra gamma prodotti un numero sempre maggiore di strumenti Esg”.

Ad oggi, i clienti di Banca Generali possono aver accesso ad un universo investibile di 206 fondi certificati Esg, oltre a 4 linee di gestione dedicate.

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.