ODDO BHF e Landolt & Cie hanno completato la fusione

Questa operazione consentirà ai clienti della banca svizzera di beneficiare di un'offerta significativamente ampliata di servizi di family office e di asset engineering
22/01/2021 | Redazione Advisor

ODDO BHF e Landolt & Cie annunciano di aver finalizzato la loro alleanza, facendo della Svizzera il terzo pilastro della strategia di sviluppo del gruppo ODDO BHF, insieme a Francia e Germania. L'acquisizione di Landolt & Cie da parte di ODDO BHF ha ottenuto in particolare l'approvazione della FINMA*. Il legame tra Landolt & Cie, la più antica banca della Svizzera francofona, con sedi a Losanna e Ginevra, e ODDO BHF, attiva principalmente a Zurigo, renderà la Svizzera il terzo mercato chiave di ODDO BHF dopo Francia e Germania.

Questa fusione consentirà ai clienti di Landolt & Cie di beneficiare di un'offerta significativamente ampliata di servizi di family office e di asset engineering, oltre agli attuali servizi di gestione del portafoglio, insieme alle competenze di asset management del gruppo ODDO BHF, in cui l'approccio ESG svolge un ruolo chiave, e un'offerta alternativa di gestione degli investimenti (private equity, debito privato, venture capital).

Questa acquisizione consente inoltre ai clienti del gruppo ODDO BHF di accedere alle opportunità di investimento offerte dalla Svizzera, che, come la Germania, ha un gran numero di aziende a conduzione familiare e un ricco tessuto industriale (in particolare nei settori dell'assistenza sanitaria, alimentare, orologiera e dei servizi più in generale) e di attrarre talenti da scuole e università leader.

Il gruppo prevede di fondere la banca di ODDO BHF a Zurigo con la banca Landolt & Cie entro la fine dell'anno con l'obiettivo di creare la piattaforma di sviluppo per l'intera gamma di competenze del gruppo in Svizzera. Pierre Landolt e Thierry Lombard diventano azionisti di ODDO BHF e Thierry Lombard entra a far parte del Consiglio di vigilanza del Gruppo.

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.