Mediobanca, Gaetano Caltagirone prende l'1 per cento

L’obiettivo del numero uno di EssilorLuxottica è stato fin dall'inizio collegato alla volontà di arrivare dall'alto, e con minor dispendio di risorse, a pesare in Generali
03/03/2021 | Redazione Advisor

Francesco Gaetano Caltagirone ha rilevato un pacchetto dell'1,014% di Mediobanca tramite Istituto Finanzario 2012, finanziaria con socio unico. Lo si legge dagli aggiornamenti Consob sulle partecipazioni rilevanti nelle società quotate.

L’Ansa spiega che l'operazione è stata effettuata lo scorso 23 febbraio. L'arrivo di Caltagirone con una quota rilevante in Mediobanca segue l'ingresso in forze, nel capitale dell'istituto, di Leonardo Del Vecchio che di Piazzetta Cuccia ha in mano il 13,2% e il via libera della Bce a salire fino al 20%. Per quanto riguarda il numero uno di EssilorLuxottica il suo investimento in Mediobanca è stato fin dall'inizio collegato alla volontà di arrivare dall'alto, e con minor dispendio di risorse, a pesare in Generali, di cui l'istituto guidato da Alberto Nagel è l'azionista di maggior peso con una quota di circa il 13%. Caltagirone potrebbe aver fatto valutazioni simili.

L'imprenditore romano è comunque già il maggior socio privato di Generali, oltre che vicepresidente, con una partecipazione del 5,65%, seguito a ruota dalla Delfin di Del Vecchio (al 4,84%) e, più distanziati, dai Benetton (3,98%) .

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.