Generali molla NN IP: costa troppo

Il Leone ha già parecchia carne al fuoco e non può permettersi di puntare anche su questa partita
09/06/2021 | Redazione Advisor

Generali non acquisirà NN Investment Partners. Secondo quanto scrive la Reuters, che cita due fonti vicine al dossier, il Leone di Trieste ha deciso di non andare avanti nel processo di acquisizione, che si preannuncia molto combattuto. Secondo gli analisti il prezzo iniziale indicato da fonti per la divisione di asset management di NN, pari a 1,5 miliardi di euro, è destinato a salire durante il processo d'offerta. Anche Intesa Sanpaolo aveva considerato la scorsa settimana di partecipare alla gara, decidendo però di non presentare un'offerta preliminare, secondo una fonte a conoscenza della questione.

D’altronde, come si legge su affaritaliani.it, i conti sono presto fatti: secondo gli analisti il valore di NN non potrà essere inferiore a 1,5 miliardi di euro. Generali però ha già parecchia carne al fuoco e non può permettersi di puntare anche su questa partita. A Trieste, infatti, hanno appena lanciato l’Opa su Cattolica per 1,175 miliardi di euro, ovvero per un controvalore di 6,75 euro per azione. Una cifra che sembrava perfetta, visto che garantiva un premio di oltre il 15% rispetto alla chiusura di borsa del 28 maggio (ultimo giorno prima dell’offerta del Leone).

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.