Forbes US consegna la palma d'oro a Fineco

La banca entra nella classifica dei migliori istituti di credito al mondo stilata dalla rivista Usa, posizionandosi al primo posto nella soddisfazione dei clienti per quanto riguarda l’Italia
17/05/2022 | Redazione Advisor

Fineco è stata inserita tra le migliori banche al mondo nella classifica pubblicata dalla rivista statunitense Forbes, e realizzata in collaborazione con la società di ricerche di mercato Statista. La Banca si è inoltre posizionata al primo posto tra gli istituti di credito italiani presenti all’interno del report.

La quarta edizione dell’analisi è stata condotta tramite un sondaggio presso oltre 45mila clienti in 27 diversi paesi, individuando un indice di soddisfazione generale ottenuto tramite metriche come fiducia, termini e condizioni, servizi digitali, customer service e consulenza finanziaria. I punteggi sono stati quindi ponderati a seconda del numero di valutazioni e di banche attive per ogni paese, arrivando a una classifica finale che vede 75 istituti statunitensi, 45 giapponesi, 35 tedeschi e 15 per Gran Bretagna, Francia e Italia.

Paolo Di Grazia, vice direttore generale di Fineco: “È un riconoscimento che accogliamo con enorme soddisfazione non solo perché proviene da una testata prestigiosa, ma anche per il valore della metodologia utilizzata per determinare la classifica. Essere posizionati tra le eccellenze globali in ambito bancario conferma la validità della nostra scelta di puntare su pilastri come trasparenza, fair pricing e attenzione alle esigenze della clientela. Un impegno che prosegue ogni giorno per fornire ai nostri clienti un servizio di qualità. In questa fase di profonda accelerazione della nostra crescita, questo premio rappresenta uno stimolo ulteriore per continuare a sviluppare un modello di business capace di mettere sullo stesso piano innovazione e rispetto per il cliente”.

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.