BPER, dalla BCE ok all’acquisto delle filiali di Intesa

L’a.d. Vandelli: “Potrebbero esserci altre situazioni interessanti per crescere ma oggi siamo concentrati su questa operazione strategica”
03/09/2020 | Redazione Advisor

La BCE ha dato il via libera a BPER a rilevare 532 filiali in eccesso da Intesa Sanpaolo in vista dell'integrazione con Ubi Banca a seguito del successo dell'Opas. Lo si legge in una nota in cui viene ricordato che l'accordo per la cessione del ramo d'azienda risale allo scorso 17 febbraio.

Intanto, l'a.d. di Bper, Alessandro Vandelli, intervistato da il Resto del Carlino spiega che “stiamo lavorando in maniera molto intensa, in particolare per l'aumento di capitale; per le prossime settimane aspettiamo le autorizzazioni della BCE e della Consob. Crediamo che entro settembre potremo fare l'aumento di capitale".

E sulle filali di Intesa dice: “Entrano nel nostro perimetro 1 milioni e 400 mila nuovi clienti e 532 nuove filiali, facendo fare al gruppo un salto importante e migliorandone il posizionamento nel sistema bancario. Potrebbero esserci altre situazioni interessanti per crescere ma oggi siamo concentrati su questa operazione strategica”.

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.