Morgan Stanley, flussi record per il wealth management

Il ceo James P. Gorman sottolinea che “Abbiamo concluso l'acquisizione di Eaton Vance che porta la divisione dell'investment management a oltre 1,4 trilioni di dollari di asset in gestione”
16/04/2021 | Redazione Advisor

Morgan Stanley col vento in poppa. La banca ha registrato un balzo del 150% nell'utile del primo trimestre. L’'investment banking, come riporta Reuters, è stato sostenuto da un boom di operazioni M&A a livello globale e la divisione titoli istituzionali aiutata da una maggiore attività di trading. Nel trimestre fino al 31 marzo, l'utile netto di competenza degli azionisti ordinari del gigante di Wall Street è aumentato a 3,98 miliardi di dollari, o 2,19 dollari per azione, da 1,59 miliardi, o 1,01 dollari per azione, un anno fa. Secondo i dati Ibes di Refinitiv, gli analisti avevano stimato un utile di 1,70 dollari per azione.

La divisone Wealth Management ha riportato ricavi netti per il trimestre in corso pari a 6 miliardi di dollari rispetto ai 4,1 miliardi di dollari di un anno fa. L'utile al lordo delle imposte di 1,6 miliardi di dollari nel trimestre in corso ha determinato un margine al lordo delle imposte riportato del 26,9% o del 27,9% escludendo l'impatto delle spese legate all'integrazione.7,9 I confronti dei risultati dell'anno in corso con i periodi precedenti sono stati influenzati dall'acquisizione di E-Trade.

L'Investment Management ha registrato ricavi netti per 1,3 miliardi di dollari rispetto ai 692 milioni di dollari di un anno fa. L'utile al lordo delle imposte è stato di 370 milioni di dollari rispetto ai 143 milioni di dollari di un anno fa. I confronti tra i risultati dell'anno in corso e i periodi precedenti sono stati influenzati dall'acquisizione di Eaton Vance, conclusa il 1° marzo 2021. L'Investment Management ha registrato ricavi netti per 1,3 miliardi di dollari rispetto ai 692 milioni di dollari di un anno fa. L'utile al lordo delle imposte è stato di 370 milioni di dollari rispetto ai 143 milioni di dollari di un anno fa. I confronti tra i risultati dell'anno in corso e i periodi precedenti sono stati influenzati dall'acquisizione di Eaton Vance, conclusa il 1° marzo 2021.

James P. Gorman, presidente e ceo di Morgan Stanley, ha dichiarato: “La società ha ottenuto dei risultati record. Il processo di integrazione della Banca continua a dare ottimi risultati. Abbiamo concluso l'acquisizione di Eaton Vance che porta la divisione dell'Investment Management a oltre 1,4 trilioni di dollari di asset in gestione, mentre il Wealth Management registra flussi record per 105 miliardi di dollari. La società è quindi posizionata ottimamente per crescere anche negli anni a venire”.

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.