Banca Generali, aprile miglior mese di sempre per raccolta

Afflussi netti quasi raddoppiati rispetto allo scorso anno a 788 milioni di euro (+93%). Confermato il buon momento per le soluzioni gestite (329 milioni) per un valore da gennaio di 1,6 miliardi, pari al 66% della raccolta totale
05/05/2021 | Redazione Advisor

La raccolta netta totale di Banca Generali ad aprile è quasi raddoppiata rispetto allo scorso anno a 788 milioni di euro (+93% a/a). Il totale da inizio anno è superiore ai 2,4 miliardi (+29% a/a). La raccolta del mese ha confermato il buon momento per le soluzioni gestite (329 milioni) per un valore da gennaio di 1,6 miliardi, pari al 66% della raccolta totale (contro il 32% dello scorso anno). La SiCAV lussemburghese LUX IM -in attesa del lancio dei nuovi comparti con temi innovativi previsti in estate- ha raccolto 119 milioni nel mese (505 milioni nel periodo). Sempre nel gestito si segnalano inoltre i contenitori finanziari (44 milioni nel mese, 224 milioni nel periodo) e i contenitori assicurativi (77 milioni nel mese, 457 milioni nel periodo).

Continua a crescere anche la raccolta in soluzioni amministrate (261 milioni nel mese, 540 milioni nell’anno), di riflesso all’ampiamento dell’offerta e dei servizi che aprono a nuove opportunità di diversificazione per i clienti. Si evidenzia infine che le nuove masse sotto consulenza evoluta ad aprile sono state pari a €132 milioni (577 milioni da inizio anno) raggiungendo il totale di 6,6 miliardi (+37% a/a, +10% da inizio anno).

L’amministratore delegato e direttore generale di Banca Generali, Gian Maria Mossa, ha commentato: “Il nostro miglior mese di sempre per raccolta a conferma della forza del nostro modello d’offerta e della qualità dei nostri professionisti al fianco delle famiglie nelle scelte di protezione e pianificazione. L’ampiezza delle nostre soluzioni e la molteplicità di servizi vanno incontro all’esigenza di diversificazione e rispondono sempre di più ai bisogni di personalizzazione, mentre gli strumenti digitali aumentano il livello d’efficienza per le attività transazionali e informative. Consulenza e human touch da una parte e digitale ed efficienza dall’altro sono le riposte alle sfide di un contesto di mercato in continua evoluzione, che trova riscontro anche nel flusso di nuovi clienti e nell’attenzione che ci arriva da nuovi professionisti. L’innovazione nei prodotti, in particolare nelle strategie tematiche e nella sfera ESG, sta portando ad un crescente interesse verso le nostre proposte nell’ambito della sostenibilità. Stiamo crescendo in misura superiore alle nostre attese e guardiamo con fiducia e ottimismo alle prospettive per i prossimi mesi”.

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.