Natixis torna all’utile nel primo trimestre a 225 milioni

Nicolas Namias, amministratore delegato della banca: “Questi risultati rappresentano una solida base per l'avvio del piano strategico 2021-2024”
07/05/2021 | Redazione Advisor

Natixis col vento in poppa nel primo trimestre del 2021. Come si legge su Il Sole 24 Ore Radiocor Plus, la banca di investimento francese ha chiuso il primo trimestre con ricavi in rialzo del 25% a 2,073 miliardi di euro (dato underlying +25% a 2,049 miliardi) e un profitto netto di 225 milioni di euro (239 milioni il dato underlying). L'istituto torna dunque in utile dopo la perdita da 204 dello stesso periodo dell'anno scorso, quando la crisi innescata dalla pandemia aveva messo a dura prova il trading azionario e aveva provocato un picco degli accantonamenti per perdite legate al credito (nel trimestre il costo del rischio si e' attestato a 92 milioni, contro i 193 milioni del primo trimestre 2020). Gli asset gestiti si sono attestati a 1,153 miliardi a fine marzo, in rialzo del 3% rispetto al trimestre precedente.

Nicolas Namias, amministratore delegato di Natixis, spiega che "i risultati di Natixis per il primo trimestre del 2021 continuano lo slancio positivo in atto dalla seconda metà del 2020. Le nostre linee di business sono su un percorso di crescita sostenibile, sostenuto dalle misure di trasformazione intraprese negli ultimi mesi. Questi risultati rappresentano una solida base per l'avvio del piano strategico 2021-2024 e per la crescita continua delle quattro attività di Natixis nell'ambito del progetto di semplificazione e sviluppo presentato da Groupe BPCE a febbraio. Vorrei rendere omaggio all'impegno eccezionale dei nostri team che sono rimasti pienamente mobilitati durante questa crisi senza precedenti per sostenere i nostri clienti e contribuire a una ripresa economica sostenibile".

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.